Clima, il governo replica all'Ue

1' di lettura

Il ministro dell'Ambiente Prestigiacomo definisce "irricevibili" le critiche espresse dal commissario Stavros Dimas, mentre per il ministro degli Esteri Frattini i costi calcolati dall'Italia sono dimostrati da "documenti della Commissione europea"

"Incomprensibile e irricevibile". Così il governo italiano giudica l'attacco del commissario Europeo all'Ambiente Stavros Dimas. Il ministro dell'Ambiente, Stefania Prestigiacomo, difende le scelta italiana, condivisa da molti partner europei, mentre il ministro degli esteri Franco Frattini, invita il commissario Dimas ad essere più prudente. "I costi sono quelli giusti -ha detto il titolare della Farnesina e l'effettività di quei costi è dimostrata addirittura da documenti della Commissione europea".

Leggi tutto
Prossimo articolo