Crisi finanziaria, Marcegaglia: "Nel 2009 il Pil scenderà"

1' di lettura

La presidente di Confindustria dice: "L'impatto sarà significativo, abbiamo rivisto al ribasso le stime della crescita che verranno ufficializzate lunedì". Il capo del Governo Berlusconi sulla necessità di collaborare: "Irrilevante dialogo con Pd"

"Il Pil italiano nel 2009 scenderà dello 0,5 per cento". Ad annunciarlo la leader di Confindustria Emma Marcegaglia, che spiega: "L'impatto sarà significativo, per questo abbiamo rivisto al ribasso le stime della crescita che verranno ufficializzate lunedì". Nel frattempo, istituzioni e partiti provano a trovare un approccio condiviso alla crisi, rilanciato anche dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Gianni Letta. Ma Silvio Berlusconi ha definito "irrilevante" il dialogo col Pd vista la portata dei problemi sul tavolo.

Leggi tutto
Prossimo articolo