Berlusconi agli italiani: "Non vendete le azioni"

1' di lettura

Dopo il varo del decreto salva-banche, il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi esorta i piccoli risparmiatori a non lasciarsi prendere dal panico e chiude la porta al dialogo con l'opposizione

La preoccupazione del presidente del Consiglio non è solo per la Borsa ma anche per le piccole imprese che hanno bisogno della liquidità del credito per stare sul mercato. Poi Berlusconi fa sapere che il suo auspicio è quello di tagliare, quando sarà possibile, le tasse per rilanciare un'economia con il fiato corto. In questa fase di fosca congiuntura economica il presidente del Consiglio rifiuta la mano tesa dal leader del Partito Democratico Walter Veltroni che aveva offerto al governo la sua disponibilità per concordare le misure anti-crisi.

Leggi tutto
Prossimo articolo