Scuola e statali, sindacati sul piede di guerra

1' di lettura

Cgil, Cisl e Uil vanno verso lo sciopero del pubblico impiego. I sindacati valutano negativamente la riunione con l'Aran e hano annunciato che in settimana valuteranno le "ulteriori iniziative di lotta"

Riforma della scuola in primo piano alla giornata mondiale del lavoro dignitoso organizzata ad Assisi da Cgil, Cisl e Uil. Le distanze tra i sindacati confederali restano grandi sulla riforma del sistema contrattuale, ma su scuola e rinnovi contrattuali si va verso lo sciopero unitario. Guglielmo Epifani, segretario generale della Cisl attacca il Governo: "Il ricorso alla fiducia rafforza le ragioni della protesta". Sulla stessa riga Raffaele Bonanni, leader della Cgil: "Sbagliato procedere a colpi di maggioranza".

Leggi tutto
Prossimo articolo