Dalla Camera via libera alla scuola della Gelmini

1' di lettura

L'aula di Montecitorio ha approvato il maxiemendamento che sostituisce, confermandolo in larga parte, il decreto Gelmini. I sì sono stati 321, 255 i no, 2 gli astenuti. E' la sesta fiducia chiesta dal governo Berlusconi

L'Aula della Camera ha confermato la fiducia al Governo sul decreto legge Gelmini in materia di scuola. I si' sono stati 321, 255 i voti contrari. Due sono stati gli astenuti. Il voto di fiducia di Montecitorio è stato preceduto da un duro scontro tra maggioranza e opposizione. "Questa riforma si scrive Gelmini ma si legge Tremonti e il governo ha detto di no a qualsiasi possibilità di interlocuzione sul testo", ha denunciato Silvana Mura dell'Idv rilevando che nel testo "ci sono solo tagli". Un provvedimento, lamenta ancora il movimento di Antonio Di Pietro.

Leggi tutto
Prossimo articolo