Emergenza camorra, da domani parà ai posti di blocco

1' di lettura

Caserta, riunione operativa con capo della polizia, comandante dei carabinieri e prefetti. Il ministro dell'Interno sottolinea la volontà del governo di "mantenere il presidio nel Casertano di 400 uomini finché non sarà vinta la guerra"

Il ministro dell'Interno Roberto Maroni ha sottolineato la volontà del governo di "mantenere il presidio nel Casertano di 400 uomini delle forze dell'ordine finché non sarà stata vinta la guerra". Lo ha detto nel corso della conferenza stampa, dopo la riunione operativa avuta con il capo della polizia Antonio Manganelli, al comandante dell'arma dei Carabinieri Gianfrancesco Siazzu, ai prefetti e vertici delle forze dell'ordine del territorio e alla direzione distrettuale partenopea. "Non è una reazione immediata, limitata ad un'emergenza".

Leggi tutto
Prossimo articolo