Scatta il "No Gelmini Day" e ce n'è anche per Brunetta

1' di lettura

Inizia dalla Capitale con la mobiliatzione di genitori ed insegnanti contro la riforma della scuola. Ma il minisitro Maria Stella Gelmini replica "Bisogna avere il coraggio di cambiare". Intanto i precari manifestano contro l'emendamento di Brunetta

Il "No gelmini day" inizia a Trastevere con presidi davanti al ministero della pubblica istruzione per poi proseguire in diversi istituti della capitale con dibattiti, sit in e girotondi. Sono oltre 25 le scuole romane che prendono parte alla manifestazione contro la riforma scolastica. Persino proteste davanti alle università. Vere e proprie catene umane. Cortei di insegnanti, genitori e alunni di diverse età. Con lo slogan "Precari a spasso" hanno invece manifestato davanti al ministero della funzione Pubblica centinaia di ricercatori uniti contro il ministro Brunetta.

Leggi tutto
Prossimo articolo