Berlusconi risponde a Veltroni: "Nessun dialogo"

1' di lettura

Accusato di autoritarismo e gestione antidemocratica del potere dal leader dell'opposizione parlamentare Walter Veltroni, il presidente del Consiglio risponde che "è ridicolo parlare di dialogo"

Silvio Berlusconi risponde all'attacco lanciate contro di lui dal segretario del Pd Walter Veltroni. Il presidente del Consiglio, accusato di autoritarismo e gestione antidemocratica del potere risponde: "E' ridicolo parlare di dialogo". Berlusconi si esprime quindi sul lodo Alfano, la legge recentemente approvata dal Parlamento in tempi eccezionalmente rapidi che prevede l'impossibilità di processare i presidenti della Repubblica, delle Camere e del Consiglio dei ministri. La consulta dovrà esprimersi sulla legittimità costituzionale del provvedimento.

Leggi tutto
Prossimo articolo