Alfano: "Pm mai assoggettati al potere esecutivo"

1' di lettura

Riforma della giustizia, antimafia, intercettazioni. Il ministro della Giustizia fa il punto sui provvedimenti del governo, ma l'opposizione resta critica

Mai i pm assoggettati all'esecutivo. A garantirlo è il ministro della Giustizia Angelino Alfano, che si dice assolutamente d'accordo sull'autonomia e l'indipendenza dei magistrati: "il giudice è sottoposto alla legge - spiega il Guardasigilli - la legge è fatta dal Parlamento che fa le leggi in nome del popolo italiano, lo stesso nel nome del quale il giudice emette sentenza". Ma dall'opposizione l'Italia dei valori ribadisce il suo no alla riforma e dà appuntamento in piazza per la raccolta delle firme per il referendum sul lodo Alfano.

Leggi tutto
Prossimo articolo