Tifo violento, la linea dura di Maroni

1' di lettura

Durante l'audizione alla commissione Affari costituzionali del Senato, il ministro dell'Interno spiega le sue misure contro la violenza nel calcio: partite ad alto rischio senza tifosi ospiti e negli stadi non a norma si gioca solo a porte chiuse

"No" alla trasferta dei tifosi del Catania a Milano per la partita con l'inter di sabato prossimo e a quelli della fiorentina per il match di Napoli. Durante l'audizione alla commissione Affari costituzionali del Senato, il ministro dell'Interno Roberto Maroni ribadisce la linea dura. Trasferte bandite per un anno a tutte le tifoserie che si renderanno protagoniste di episodi di violenza. Partite ad alto rischio senza tifosi ospiti, a porte chiuse quelle ad altissimo rischio. E negli stadi non a norma non si gioca o al massimo si gioca a porte chiuse.

Leggi tutto
Prossimo articolo