Repubblica di Salò e Resistenza: Scontro La Russa-Napolitano

1' di lettura

Il ministro: I militari combatterono credendo nella difesa della Patria. Il presidente: Chi rifiutò l'adesione alla Rsi simbolo della volontà di riscatto del Paese

Dopo le dichiarazioni del sindaco di Roma Alemanno sul fascismo, nuove polemiche oggi per un intervento del ministro della Difesa La Russa durante la commemorazione della difesa di Roma dalle truppe naziste. La Russa ha reso omaggio anche ai militari della Repubblica Sociale che, "dal loro punto di vista, combatterono credendo nella difesa della Patria". Ferma la replica del capo dello Stato Giorgio Napolitano che ha sottolineato: Chi rifiutò Salò fu simbolo della Resistenza. Il presidente ha poi esortato tutte le forze politiche ad "animare un clima di condiviso patriottismo costituzionale".

Leggi tutto
Prossimo articolo