Troppi detenuti, ritorna l'emergenza carceri

1' di lettura

Il ministro della Giustizia Alfano studia un piano che prevede breccialetto elettronico per gli italiani e rimpatri per gli stranieri che scontano pene nel nostro Paese. Perplessità dal ministro dell'Interno Maroni. Di Pietro: "E' un'amnistia mascherata"

Si torna a parlare di emergenza carceri, che ricominciano a traboccare di detenuti. Un problema che il ministro della Giustizia, Angelino Alfano, vuole affrontare con un piano che prevede l'espulsione dei detenuti immigrati e l'uso del braccialetto elettronico per gli italiani. E proprio su quest'ultima misura, si registrano i dubbi del ministro dell'Interno. Unica condizione, per rientrare nel piano Alfano è quella di avere una pena fino a due anni per reati che non suscitino allarme sociale. L'Italia dei Valori, con Antonio Di Pietro, spara a zero contro il governo: "Un'amnistia mascherata".

Leggi tutto
Prossimo articolo