Rom, Ue: "In Italia nessuna discriminazione"

1' di lettura

Per Bruxelles le misure adottate per far fronte all'emergenza dei campi nomadi illegali non sono discriminatorie e sono in linea con le direttive europee

La Commissione europea assolve l'Italia. Bruxelles ha affermato che, dal rapportoricevuto dal governo italiano, non sembrano esserci state discriminazioni nelle misure prese nei confronti dei Rom che vivono in Italia. Le misure adottate dal nostro governo sono in linea con il diritto comunitario.

Leggi tutto
Prossimo articolo