Accordo Berlusconi-Gheddafi, più petrolio e gas per l'Italia

1' di lettura

L'accordo Italia-Libia prevede un risarcimento di 5 miliardi di dollari da parte dell'Italia. "Abbiamo chiuso una pagina sanguinosa della nostra storia, ha detto il premier Silvio Berlusconi

Una pietra sopra su un passato coloniale sanguinoso. Così il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi definisce l'intesa sottoscritta sabato scorso a Bengasi con il leader libico Gheddafi. "Un atto necessario", dice Berlusconi, ospite della trasmissione Mattino cinque, "per poter sviluppare i nostri scambi economici, soprattutto per quanto riguarda le forniture di gas e petrolio". Proprio il leader libico ieri aveva promesso di aumentare i rifornimenti di idrocarburi al nostro Paese, dando maggiore impluso a una collaborazione che vede ormai da anni la Libia primo partner in assoluto.

Leggi tutto
Prossimo articolo