Referendum Catalogna, i volti dei cittadini ai seggi. FOTO

Si stima siano oltre 5 milioni i catalani che possono esprimere il proprio parere sull'indipendenza. Durante la consultazione, definita illegale da Madrid, si sono verificati scontri tra gli indipendentisti e la polizia nazionale. Gli agenti sparano proiettili di gomma
  • ©Getty Images
    1 ottobre 2017 - In Catalogna, seggi aperti dalle 9 alle 21 per il referendum sull'indipendenza considerato non legittimo dal governo nazionale di Madrid - Referendum Catalogna: tutti gli aggiornamenti
  • ©Getty Images
    Sin dalle prime ore della mattina, e dopo che gli agenti locali - i Mossos de Esquadra - si sono rifiutati di intervenire, la polizia nazionale ha fatto irruzione in diverse sezioni per sequestrare il materiale elettorale Referendum Catalogna: tutti gli aggiornamenti
  • ©Getty Images
    Scontri tra votanti e forze dell'ordine si sono registrati in diversi centri della Catalogna. Al momento resta incerto il numero dei feriti. Secondo il sindaco di Barcellona, il bilancio è di 400 tra feriti e contusi. Nella foto: i catalani in coda per entrare nei seggi - Referendum Catalogna: tutti gli aggiornamenti
  • ©Getty Images
    Tra i feriti, anche una donna anziana colpita nell'irruzione della scuola Freire del quartiere Roquetes a Barcellona e un uomo colpito da un infarto in seguito alla carica della polizia. Nella foto: una donna mostra il segno della vittoria prima di entrare a votare - Referendum Catalogna: tutti gli aggiornamenti
  • ©Getty Images
    Secondo alcuni attivisti, la polizia spagnola avrebbe usato proiettili di gomma - vietati per legge - contro i cittadini. Nella foto: persone applaudono all'esterno di un seggio mentre una donna anziana si reca a votare - Referendum Catalogna: tutti gli aggiornamenti
  • ©Getty Images
    La Guardia Civil ha arrestato tre indipendentisti fermati per resistenza a pubblico ufficiale durante gli scontri. Nella foto: applausi e sorrisi fuori da un seggio elettorale - Referendum Catalogna: tutti gli aggiornamenti
  • ©Getty Images
    Il presidente catalano Puigdemont ha votato in un'altra sezione, dopo che la polizia ha fatto irruzione nel suo seggio questa mattina. Nella foto: una delle molte persone anziane che oggi hanno deciso di partecipare alla votazione sull'indipendenza - Referendum Catalogna: tutti gli aggiornamenti
  • ©Getty Images
    Per permettere di aumentare la partecipazione al voto, il portavoce del governo catalano Jordi Turull ha annunciato che gli elettori possono votare in ogni punto elettorale - Referendum Catalogna: tutti gli aggiornamenti
  • ©Getty Images
    Il quotidiano La Vanguardia ha reso noto che Madrid avrebbe tolto la connessione a internet a diversi seggi per cercare di impedire il voto - Referendum Catalogna: tutti gli aggiornamenti
  • ©Getty Images
    Si stima che siano più di 5 milioni i catalani che possono esprimere il proprio voto in questo referendum, anche se non è chiaro il numero di seggi rimasti aperti dopo l'intervento delle forze di polizia - Referendum Catalogna: tutti gli aggiornamenti
  • ©Getty Images
    "Voteremo! Voteremo!" Nella notte l'arrivo delle schede elettorali è stato accolto con queste parole dai cittadini catalani, in coda dalle prime ore del giorno davanti alle diverse sedi dedicate al voto -
  • http://tg24.sky.it/mondo/2017/10/01/catalogna-referendum-indipendenza.html
    ©Getty Images
    Una donna mostra quattro dita, simbolo delle quattro strisce rosse orizzontali della bandiera catalana, prima di inserire la propria scheda elettorale nell'urna - Referendum Catalogna: tutti gli aggiornamenti
  • ©Getty Images
    "Un presidente di governo codardo ha inondato di polizia la nostra città. Barcellona città di pace, non abbiamo paura" ha scritto su Twitter la sindaca di Barcellona, Ada Colau riferendosi all'invio di agenti da parte del governo di Madrid. Nella foto: una donna esulta dopo aver votato - Referendum Catalogna: tutti gli aggiornamenti
  • ©Getty Images
    Nel pomeriggio, la polizia spagnola avrebbe caricato una folla di civili usando anche i lacrimogeni in un comune vicino a Girona, Aguiviva - Referendum Catalogna: tutti gli aggiornamenti
  • ©Getty Images
    In un video diffuso da diversi media (incluso l'Independent), si vedrebbero agenti antisommossa spagnoli mentre caricano con i manganelli un gruppo di vigili del fuoco catalani, in divisa e con il casco, che stavano presidiando un seggio in cui si votava per il referendum catalano. Nella foto: un uomo con in braccio il figlio viene allontanato dalla polizia - Referendum Catalogna: tutti gli aggiornamenti
  • ©Getty Images
    Per motivi di ordine pubblico, la partita della Liga spagnola tra Barcellona e Las Palmas si gioca oggi a porte chiuse. Il Barcellona è sceso in campo indossando sopra la casacca da gioco la maglia da riscaldamento, quella a strisce gialle e rosse come la Senyera, ovvero la bandiera della Catalogna. Nella foto: una ragazza affronta un poliziotto in tenuta antisommossa - Referendum Catalogna: tutti gli aggiornamenti
  • ©Getty Images
    "Il Barcellona condanna gli eventi che hanno avuto luogo in molte parti della Catalogna oggi, allo scopo di impedire ai suoi cittadini di esercitare il loro diritto democratico". Lo ha scritto in una nota il club catalano prima della partita. Nella foto: alcune ragazze vengono bloccate da agenti della Guardia Civil - Referendum Catalogna: tutti gli aggiornamenti
  • ©Getty Images
    Il quotidiano El Mundo ha riferito che un giudice di Lleida, comune a 150 km ad ovest di Barcellona, ha aperto un'inchiesta contro la polizia catalana, i Mossos d'Esquadra, che si è rifiutata di obbedire all'ordine della magistratura di bloccare le operazioni di voto del referendum illegale - Referendum Catalogna: tutti gli aggiornamenti
  • ©Getty Images
    I sindacati della polizia spagnola hanno annunciato di voler denunciare il capo dei Mossos d'Esquadra, Jose Llui Trapero per lo "scandaloso" modo con cui ha ignorato l'ordine dei giudici di bloccare le operazioni del referendum - Referendum Catalogna: tutti gli aggiornamenti