Arrestato in Uruguay latitante Morabito, abitava in villa con piscina

La cattura è avvenuta in un hotel di Montevideo, ma il boss della 'Ndrangheta risiedeva da 13 anni nella località balneare di Punta del Este col nome di Francisco Capeleto. Sequestrati tra l'altro una pistola, 13 cellulari, 12 carte di credito e assegni in dollari. FOTO
  • Arrestato dopo più di 20 anni di latitanza il boss della 'Ndrangheta Rocco Morabito. Catturato in un albergo di Motevideo risiedeva in una lussuosa villa con piscina a Punta del Este - Leggi l'articolo
  • Nel dare notizia della cattura, il ministero degli Interni uruguayano ha diramato alcune fotografie dell'abitazione sudamericana di Morabito: una villa con piscina che rappresentava il suo quartier generale - La notizia sul sito del ministero uruguayano
  • Morabito deve scontare un cumulo pena di 30 anni di reclusione per associazione mafiosa e traffico internazionale di droga - Leggi l'articolo
  • Nell'operazione che ha portato all'arresto la polizia uruguaiana ha sequestrato tra l'altro 13 cellulari, una pistola, 12 carte di credito, assegni in dollari e 150 foto carnet con il viso del boss - Leggi l'articolo
  • Morabito viveva in Uruguay con nome di Francisco Capeletto
  • Tra i beni sequestrati anche due auto - L'elenco dei beni sequestrati sul sito del ministero ruruguayano
  • La foto segnaletica di Rocco Morabito sul sito del Ministero dell'Interno