Un anno fa la strage di Monaco, un monumento ricorda le vittime. FOTO

Il 22 luglio del 2016 un 18enne aprì il fuoco davanti al centro commerciale Olympia nel capoluogo bavarese uccidento 9 persone, quasi tutte giovanissime. Ora un'installazione ricorda i loro nomi e i loro volti. La gallery
  • A Monaco di Baviera è stato inaugurato oggi il monumento che ricorda le nove vittime della strage avvenuta esattamente un anno fa, il 22 luglio del 2016, quando un 18enne di origine iraniana aprì il fuoco davanti al centro commerciale Olympia uccidendo nove persone, prima di togliersi la vita - Chi erano le vittime di Monaco
  • L'installazione, realizzata dall'artista bavarese Elke Härtel, è un enorme anello di metallo che racchiude i volti e i nomi delle nove vittime. Sia il killer che le persone che ucciso avevano tutte un passato di immigrazione ed erano tutti giovanissimi, tra i 14 e i 20 anni Chi era il killer
  • "A tutte le vittime della strage del 22 luglio 2016" è inciso all'interno dell'anello. Alla cerimonia hanno partecipato il governatore della Baviera Horst Seehofer e il sindaco della città Dieter Reiter - Le foto del luogo della strage
  • A un anno dalla strage la polizia tedesca ha stabilito che il movente della strage non era politico. Le indagini hanno accertato che il killer, un 18enne tedesco di origine iraniana, era stato vittima di bullismo, cadendo in depressione e sviluppando un odio verso le persone di origine balcanica - Chi erano le vittime di Monaco
  • All'inaugurazione del monumento hanno preso la parola anche due famigliari delle vittime. Secondo gli inquirenti l'assassino avrebbe acquistato la sua arma nel darkweb - Chi era il killer