Clima, lo "scontro" Trump-Macron diventa street art. FOTO

Il tempo avanza ma il riscaldamento globale è "a un punto morto". È il senso di un'opera di street art comparsa in una strada parigina che ironizza sul botta e risposta sugli accordi di Parigi sul clima tra Donald Trump ed Emmanuel Macron
  • ©LaPresse
    La street art si ispira allo "scontro" di vedute sul clima e sul riscaldamento globale dei due leader del momento: il presidente americano Donald Trump e quello francese Emmanuel Macron. Il primo, nell'opera, intento ad affermare che il riscaldamento globale è falso. Il secondo gli soffia lo slogan e gli scrive sulle spalle "Make Earth Great Again" - Clima, bufera su Trump. Ue: non si torna indietro
  • ©LaPresse
    Sull'uscita degli Stati Uniti dall'accordo sul clima di Parigi il neo presidente francese è stato uno dei più critici. Macron ha accusato gli Usa di aver "girato le spalle al mondo" e ha ricordato che "non c'è un piano B perché non c’è un pianeta B" - Le risposte dei leader alla decisione di Trump
  • ©LaPresse
    Macron ha anche lanciato un appello "a tutti gli scienziati e a tutti i cittadini impegnati" sul problema del clima "delusi dalla decisione" di Trump: in Francia, ha detto, "troverete la vostra seconda patria" - FOTO: A New York e Parigi luoghi simbolo "verdi" per protesta
  • ©LaPresse
    Dopo l'annuncio di Trump sugli accordi di Parigi, Macron ha ripetuto il suo discorso anche in inglese sferrando al tycoon di New York uno schiaffo mediatico significativo. Gli ha scippato la frase cult "Make America great again" rilanciandola in chiave ecologica: "Make our planet great again" - Putin: Trump poteva evitare di uscire
  • ©LaPresse
    Vista l'eco internazionale per l'appello di Macron, il governo francese ha lanciato una piattaforma web dove chiunque, dalle ong ai ricercatori, può fornire un contributo alla concreta applicazione dell'accordo sul clima di Parigi
  • ©LaPresse
    Il sito è aperto a tutti ed è stato concepito dai consiglieri di Macron insieme con tutti gli altri ministeri responsabili. Si chiama makeourplanetgreatagain.fr