Mont Saint-Michel: al via il restauro del chiostro. LE FOTO

I lavori nell'abbazia costruita a partire dal X secolo si avvalgono dell'intervento di elicotteri e operai specializzati. Il giardino sarà nuovamente accessibile a novembre del 2017 anche se la manutenzione terminerà la prossima primavera. LA FOTOGALLERY
  • Mont Saint-Michel
    ©LaPresse
    Dopo il restauro dell'Arcangelo in cima al campanile, avvenuto lo scorso anno, ora è la volta del chiostro. Grazie all'intervento di un elicottero è stato creato il cantiere che riporterà a nuova vita lo spazio di meditazione dell'Abbazia di Mont Saint-Michel - Mont Saint-Michel, ecco la "marea del secolo"
  • Mont Saint-Michel
    ©LaPresse
    Si prevede che i lavori di restauro dureranno un anno e termineranno la prossima primavera. Ma Philippe Bélaval, presidente del Centro per monumenti nazionali (Cmn), sostiene che potrebbe essere accessibile sin da metà novembre - La dichiarazione sui media francesi
  • Mont Saint-Michel
    ©LaPresse
    Nel frattempo gli operai sul cantiere procedono spediti e, proprio grazie ai moderni mezzi di trasporto, riescono a superare il problema delle maree. Anche grazie agli elicotteri che ogni giorno portano fuori dall'isola 50 tonnellate di pietre e rifiuti - Il sito del Cmn francese
  • Mont Saint-Michel
    ©LaPresse
    Il chiostro dell'abbazia intitolata a San Michele Arcangelo, costruita a partire dal X secolo, non riceveva una manutenzione dal 1881. Per finanziare il restauro è stata lanciata una campagna di crowdfunding per raccogliere i 2,2 milioni di euro necessari - Il sito ufficiale di Mont Saint-Michel
  • Mont Saint-Michel
    ©LaPresse
    L'obiettivo dei lavori è ridare nuova vita a pietre e colonne, e a rimediare a quello che il capo cantiere ha definito "un problema di tenuta di questa terrazza tra il cielo e il mare" - Dove si trova Mont Saint-Michel
  • Mont Saint-Michel
    ©LaPresse
    I camminamenti verranno abbassati di 20 cm per ridargli la loro altezza originale ed evitare che i visitatori, per ammirare l'orizzonte, debbano appoggiarsi alle colonne, rovinandole - La marea del secolo a Mont Saint-Michel: il video
  • Mont Saint-Michel
    ©LaPresse
    L'abbazia dedicata a San Michele sorge su Mont Saint-Michel, un isolotto collegato o no (a seconda delle maree) alla costa settentrionale francese da un piccolo istmo, che fa parte del comune di Le Mont Saint-Michel - Mont Saint-Michel sul sito turistico della Normandia
  • Mont Saint-Michel
    ©LaPresse
    Il santuario di Mont Saint-Michel au péril de la mer ("Monte San Michele al pericolo del mare") ogni anno attira circa 3.200.000 visitatori. Grazie anche alle sue spettacolari maree che, di volta in volta, lo rendono isola o terraferma - Le migliori foto scattate da un drone. C'è anche Mont Saint-Michel
  • Mont Saint-Michel
    ©LaPresse
    In quest'area della Normandia ogni giorno la marea sale e crea circa 14 metri di dislivello. Il fenomeno è molto rapido, tanto che si dice che l'acqua monta con la velocità di un cavallo al galoppo. Le escursioni si verificano la mattina intorno alle 11 e la sera dopo le 23 - L'anniversario dello sbarco in Normandia
  • Mont Saint-Michel
    Durante le grandi maree Mont Saint-Michel diventa una vera e propria isola in mezzo al mare. Dal 1979 fa parte dei patrimoni mondiali dell'Umanità dell'Unesco (nella foto, dettaglio del campanile restaurato) - Il sito del Comune di Le Mont Saint-Michel