Orly, spari in aeroporto: evacuate 3mila persone al Terminal Sud. FOTO

Un uomo, dopo aver ferito una poliziotta ad un posto di blocco, ha cercato d'impossessarsi dell'arma di una militare ed è stato ucciso dagli agenti. Lo scalo parigino è rimasto chiuso per ore per controllare la presenza di altre minacce. I voli sono stati dirottati a Charles de Gaulle. Paura e disagi per i passeggeri. Riaperto Terminal Ovest, non ancora quello Sud

  • Circa 3mila persone sono state evacuate dal Terminal Sud dell’aeroporto Parigi Orly dopo che, intorno alle 8.30, un uomo ha tentato d’impossessarsi dell’arma di una militare ed è stato ucciso – Tutti gli aggiornamenti
  • Le autorità hanno fatto sapere che il Terminal Sud rimarrà chiuso fino a sera. Riaperto intorno alle 13, invece, quello Ovest. Tanti i disagi per i passeggeri - Tutti gli aggiornamenti
  • L'aeroporto internazionale Orly è il secondo più importante di Francia dopo Roissy-Charles de Gaulle - Tutti gli aggiornamenti
  • ©Getty Images
    Colpi di arma da fuoco sono stati esplosi all’interno dell’aeroporto parigino di Orly, nel Terminal Sud – Gli aggiornamenti
  • “Quasi 3.000 persone sono state evacuate dal Terminal Sud di Orly. Chi si trovava al Terminal Ovest è stato invece spostato in luoghi sicuri” all'interno dell'aeroporto o sugli aerei fermi sulla pista. Lo ha detto il portavoce del ministro dell'Interno, Pierre Henri-Brandet – Tutti gli aggiornamenti
  • ©Getty Images
    Secondo quanto si è appreso, l’uomo si sarebbe lanciato contro una militare intorno alle 8.30 – Gli aggiornamenti
  • Tutti i voli in arrivo a Orly sono stati dirottati all'aeroporto Charles de Gaulle, a nord di Parigi. Centinaia di passeggeri arrivati in mattinata, però, sono rimasti bloccati per ore sugli aerei fermi in pista – Tutti gli aggiornamenti
  • ©Getty Images
    Lo scalo è stato chiuso e i voli cancellati per permettere ai poliziotti di controllare la sicurezza della zona – Gli aggiornamenti
  • ©Getty Images
    Non è stata trovata traccia di esplosivo – Gli aggiornamenti
  • ©Getty Images
    Prima di arrivare all'aeroporto, l'assalitore ha sparato e ferito una poliziotta in un posto di blocco a nord di Parigi - Gli aggiornamenti
  • ©Getty Images
    Su Twitter, la polizia francese ha invitato tutti a non avvicinarsi al perimetro di sicurezza con il quale è stata transennata tutta la zona dell'aeroporto – Gli aggiornamenti
  • La sparatoria nell'aeroporto in cui è morto l'assalitore non ha provocato altri feriti - Tutti gli aggiornamenti
  • L'assalitore sarebbe un musulmano radicalizzato già noto alle forze dell'ordine - Gli aggiornamenti
  • Sulla vicenda indaga la procura antiterrorismo di Parigi - Tutti gli aggiornamenti
  • L'assalitore di Orly era di nazionalità francese, aveva 39 anni ed era pregiudicato per traffico di stupefacenti: è quanto trapela da fonti degli inquirenti a Parigi Gli aggiornamenti
  • Paura e diversi disagi per i passeggeri per i voli cancellati o spostati su altri scali - Gli aggiornamenti
  • La folla di persone rimaste a terra ha pazientato per ore all’aperto, tra camionette della polizia, vigili del fuoco e protezione civile. Dopo l'annuncio della riapertura del Terminal Ovest, in molti si sono spostati lì per rifocillarsi al caldo, con lo sguardo appeso agli schermi degli arrivi e delle partenze nella speranza che venga ripristinato il loro volo (alcuni sono stati confermati, altri cancellati). Altre persone ogni tanto provano a ritornare al Terminal Sud, in un incessante balletto di trolley – Gli aggiornamenti
  • Le autorità hanno chiesto di recarsi a Orly solo in caso di estrema necessità. Intorno allo scalo il traffico è ancora in tilt e ci vorranno ore prima che si torni alla normalità – Gli aggiornamenti