Londra, in centinaia per la marcia delle donne. FOTO

La #March4Women è stata organizzata dall’associazione Care International per sostenere la parità di genere e accendere i riflettori sulla condizione delle rifugiate. A guidare la manifestazione, il sindaco Sadiq Khan e la cantante Annie Lennox, che non ha risparmiato frecciate al presidente Trump

  • ©Getty Images
    Centinaia di persone sono scese in piazza a Londra il 5 marzo in occasione della #March4Women. Alla manifestazione hanno partecipato il sindaco Sadiq Khan, la cantante Annie Lennox e molti altri volti noti dello spettacolo - 8 marzo, sciopero generale: possibili disagi per trasporti e scuola
  • ©Getty Images
    La #March4Women è stata organizzata dall’associazione Care International pochi giorni prima della Giornata internazionale della donna. L'intento dell'evento è quello di accendere i riflettori sulla condizione femminile nel mondo, in particolare quella delle rifugiate – Otto marzo, musei gratis per tutte le donne
  • ©Getty Images
    Oltre ad esporre cartelli e striscioni, alcuni partecipanti hanno indossato i panni delle suffragette, pioniere del lungo percorso verso la conquista della parità dei diritti - Violenza sulle donne, Corte di Strasburgo condanna l'Italia
  • ©Getty Images
    La manifestazione ha visto centinaia di persone marciare dalla City Hall di Londra a Tower Bridge, che per l’occasione è stato chiuso al traffico – "Non una di meno": in piazza contro la violenza sulle donne
  • A guidare la manifestazione, il sindaco di Londra Sadiq Khan (in foto con Annie lennox e Bianca Jagger), che ha spiegato: “L’uguaglianza di genere non è solo un problema delle donne” (foto dal profilo twitter di Sadiq Khan) - Washington, le donne contro Trump: mezzo milione in marcia
  • Con lui la cantante e attivista Annie Lennox (in foto con la cantante Emeli Sandé) che non ha risparmiato frecciate a Donald Trump. In merito al video del 2005 in cui il presidente si lasciava andare ad una serie di commenti sessisti, ha spiegato: “Paradossalmente le sue chiacchiere da spogliatoio si sono rivelate utili per catalizzare le attenzioni sulle battaglie per i diritti delle donne” (foto tratta dal profilo Instagram di Emeli Sandé) – La violenza sulle donne in Italia: INFOGRAFICA
  • Anche Bianca Jagger (in foto con Annie Lennox e con il sindaco di Londra), prima moglie di Mick Jagger e attivista, non ha nascosto la propria amarezza: “Sono disgustata per il fatto che Theresa May abbia invitato Trump in Gran Bretagna. Mi ha delusa non solo come politica, ma anche come donna” (foto dal profilo Instagram di Bianca Jagger)- Washington, le donne contro Trump: mezzo milione in marcia
  • Alla marcia hanno partecipato anche molte star dello spettacolo, come l’ex Spice Girl Melanie C, e le cantanti Preeya Kalidas, V V Brown, Natasha Bedingfield e Kate Nash (foto tratta dal profilo Instagram di Natasha Bedingfield) - Da Schwarzenegger a Cher, l'attacco delle star a Trump