"Il futuro è il posto migliore", 10 citazioni dal libro di Obama

Dal primo tweet dopo l'elezione del 2008 all'ultimo viaggio presidenziale: nel libro edito da Rizzoli vengono raccolti i discorsi, le frasi e i messaggi che il presidente Usa ha lanciato al mondo, ispirando milioni di persone. Ripercorriamo le tappe fondamentali dei suoi due mandati, grazie ad alcuni estratti in anteprima del libro. LA GALLERY A cura di Stefania Leo   

  • ©Getty Images
    Gli otto anni alla Casa Bianca di Barack Obama sono stati ricchi di immagini, ma soprattutto parole che – pronunciate nelle più svariate occasioni – hanno ispirato e incoraggiato milioni di persone in tutto il mondo. Rizzoli le ha raccolte nel libro “Il futuro è il posto migliore”, con prefazione di Walter Veltroni. Ecco le 10 frasi che hanno segnato i due mandati di Obama - L'ultimo commosso discorso di Obama: "Yes we can, yes we did"
  • ©Getty Images
    Dopo la vittoria alle elezioni nel 2008: “Abbiamo appena fatto la storia. Tutto questo è successo perché avete donato il vostro tempo, talento e passione. Tutto questo è successo a causa vostra. Grazie”. Tweet, 5 novembre 2008 - Usa, Obama si commuove nel suo ultimo discorso alla nazione
  • ©Getty Images
    “Ciò che sappiamo, ciò che abbiamo visto, è che l'America può cambiare. Questo è il vero genio di questa nazione. Ciò che abbiamo già raggiunto ci dà speranza – l’audacia della speranza – per quello che possiamo e dobbiamo raggiungere domani”. Discorso al National Constitution Center, Philadelphia, 8 marzo 2008 - Barack Obama, fotostoria di un sogno americano
  • ©Getty Images
    “Nessuna guerra santa potrà mai essere una guerra giusta. Perché se veramente siete convinti di portare avanti il volere divino, allora non c’è nessun bisogno di trattenersi, nessun bisogno di risparmiare la madre incinta, o il medico, o il membro della Croce Rossa, o persino una persona della propria fede”. Discorso di accettazione del Premio Nobel per la pace, Oslo, 10 dicembre 2009 - I più famosi Nobel per la Pace
  • ©Getty Images
    “Dobbiamo sempre agire sapendo che il nostro lavoro sarà sempre imperfetto”. Dal suo discorso di insediamento per il secondo mandato presidenziale, Washington, 21 gennaio 2013 - La gioia per la vittoria e il secondo mandato
  • ©Getty Images
    Dopo la decisione della Corte Suprema che ha legalizzato il matrimonio gay in tutti gli USA: “#LoveIsLove”. Tweet, 26 giugno 2013. Nella foto Obama mentre premia Ellen DeGeneres, tra le prime star della tv a fare coming out - - Da De Niro a Bruce Springsteen, gli ultimi premiati da Obama. FOTO
  • ©Getty Images
    “Più di trent'anni fa, quando ero ancora uno studente, ho saputo di Nelson Mandela e delle lotte che avevano luogo in questa bella terra, e qualcosa è scattato in me. Mi ha risvegliato alle mie responsabilità verso gli altri e verso me stesso, e mi ha fatto partire per un improbabile viaggio per cui oggi sono qui. E anche se mi mancherà per sempre l’esempio di Madiba, egli ha fatto sì che io volessi essere un uomo migliore. Egli parla a ciò che c’è di meglio dentro di noi”. Dal discorso pronunciato al funerale di Nelson Mandela, Johannesburg, 10 dicembre 2013 - Obama: "Il coraggio morale di Mandela ha ispirato il mondo"
  • ©Getty Images
    Incontrando Raul Castro durante il Summit delle Americhe di Panama: “La Guerra Fredda è finita da molto tempo e francamente non ho voglia di combattere una battaglia cominciata molto prima della mia nascita”. Riportato in “Obama Meets Raul Castro. Making History”, New York Times, 12 aprile 2015 - Cuba-Usa, Obama: via le sanzioni, "todos somos americanos"
  • ©Getty Images
    “Posso dire con sicurezza che non c'è stato mai un uomo o una donna – non io, non Bill – nessuno più qualificato di Hillary per diventare Presidente degli Stati Uniti d’America”. Convention del Partito democratico, Philadelphia, 27 luglio 2016 - Presidenziali Usa, Obama per la prima volta al fianco di Hillary
  • ©Getty Images
    “Non c'è conflitto tra un'economia sana e un pianeta in buona salute”. Tweet, 1° settembre 2016 - Clima, Obama: "Entro 2030 emissioni ridotte del 32%"
  • ©Getty Images
    Nell’ultimo viaggio all’estero come Presidente: “Ho pensato che fosse molto appropriato per noi visitare un grande Paese che è il luogo natale della democrazia, la fonte di così tanti degli ideali e dei valori che hanno contribuito a costruire l’America e un eccezionale alleato e amico”. Discorso in occasione dell’incontro con il Presidente greco Pavlopoulos, Atene, 15 novembre 2016 - Da Hiroshima a Cuba, i viaggi storici di Obama