America 2.0, ritratti per combattere l'islamofobia. FOTO

Mark Bennington, fotografo newyorkese, ha voluto raccontare i giovani musulmani che vivono negli Stati Uniti. Dagli scatti emerge una quotidianità fatta di integrazione e serenità. Un messaggio in controtendenza rispetto agli attacchi sferrati da Donald Trump durante la campagna elettorale. A cura di Stefania Leo 

  • "America 2.0", come spiega l'autore del progetto Mark Bennington, nasce come reazione agli attacchi di Trump alla comunità musulmana che hanno caratterizzato la sua campagna elettorale. "All'inizio pensavo di fare una serie di pubblicità satiriche, ma poi ho iniziato a scattare i ritratti di questi ragazzi, cercando di catturare la loro quotidianità", spiega il fotografo a SkyTG24.it (nella foto Hanan, 24 anni, studentessa) - Il progetto America 2.0
  • "Volevo ricreare l'atmosfera allegra della foto in cui Albert Einstein fa la linguaccia", ha spiegato il fotografo newyorkese. Qui, nella foto, Mosammet, 17 anni, studentessa della Brooklyn Tech High School - Proteste e feste per la vittoria di Trump
  • "Volevo raccontare la comunità musulmana negli Stati Uniti, normalizzarla nella narrazione fotografica", racconta Bennington. "Durante la campagna elettorale ci siamo trovati davanti a immagini "dell'altro". Per questo ho voluto raccontare "l'altro" nel suo quotidiano, integrato, felice" (nella foto, Shahid e Hanzalah, 18 e 20 anni, studenti) - Trump: "Tolleranza zero coi clandestini"
  • Makinoon ha 17 anni, è uno studente della Brooklyn Tech High School: "A volte sei spaventato dall'islamofobia. C'è stato un tempo in cui ho pensato di non seguire più la mia religione a causa della pressione sociale. Ma sono musulmano e voglio mostrare che l'Islam è una bellissima religione" - Trump: "È il momento di essere uniti"
  • Jiniya (nella foto) ha 20 anni, studia pubblicità e psicologia e sogna di fare del suo lavoro uno strumento di cambiamento: "Voglio cambiare lo status quo attraverso la pubblicità. Cambiare il modo in cui le persone e le donne sono rappresentate" - Usa 2016, New York Times: ecco tutti gli insulti di Trump su Twitter
  • "Trump rappresenta la divisione dell'America di oggi", afferma il fotoreporter. "Quest'anno tutti hanno parlato di lui e nessuno è riuscito a fermarlo" (nella foto, Syeda, 21 anni, studentessa) - Le 10 frasi simbolo della campagna elettorale di Trump
  • Sul futuro presidente, Mark Bennington dice: "Posso solo sperare che sia un presidente più saggio rispetto al suo tempo da candidato" (nella foto Anika, 21 anni, studentessa) - Il programma per i primi 100 giorni