Non solo Dylan: ecco chi non ha ritirato il Nobel. FOTO

Il cantautore ha annunciato che non andrà a ritirare il suo premio il 10 dicembre. Nel corso degli anni, altri personaggi hanno rifiutato il riconoscimento o non hanno potuto partecipare alla cerimonia di consegna. Ecco chi sono. FOTO

 

  • ©Getty Images
    Bob Dylan non è stato l'unico a non accettare l'invito a ritirare il premio Nobel Stoccolma. È già successo con il francese Sartre e il vietnamita Le Duc Tho. Mentre, in altri casi, i vincitori non si sono presentati perché in prigione, o ostacolati dai loro governi nel raggiungere la Svezia. Nella fotogallery, i casi passati alla storia - Letteratura, Nobel a Bob Dylan "per le nuove poetiche nella musica"
  • ©Getty Images
    Carl Von Ossietzky, giornalista e pacifista tedesco, nel 1935 ha vinto il Nobel per la pace mentre si trovava in un campo di concentramento in Germania. Il regime nazista gli impedì di ritirare il premio. Ossietzky morì di tubercolosi tre anni dopo - Bob Dylan non andrà a ritirare il Nobel: "Ho altri impegni"
  • ©Getty Images
    Gerhard Domagk, nel 1939, ha vinto il Nobel per la medicina grazie ai suoi studi sui batteri. Domagk (nella foto, a sinistra) non ha potuto ritirare il premio, ma Stoccolma gli ha fatto avere, a guerra finita, il diploma e la medaglia come da protocollo. Anche Adolf Butenandt, premio Nobel alla chimica nel 1939, ha ritirato l'onorificenza dopo la fine del nazismo - Nobel a Bob Dylan, l'Accademia: non siamo ancora riusciti a parlargli
  • ©Getty Images
    Boris Pasternak, poeta e scrittore russo, ha vinto il Nobel per la letteratura nel 1958, con il libro "Il dottor Zivago". Minacciato dal Kgb di una possibile espulsione dalla Russia se avesse accettato l'invito a Stoccolma, Pasternak ha rifiutato il premio. È morto due anni dopo, in povertà - Bob Dylan Nobel per la letteratura
  • ©Getty Images
    Dag Hammarskjold ha vinto il Nobel per la pace postumo, nel 1961, dopo aver perso la vita in un incidente aereo in Zambia. Ex presidente della banca di Svezia, e segretario delle Nazioni Unite per due mandati consecutivi, partecipò a molte missioni umanitarie in Africa - Bob Dylan non andrà a ritirare il Nobel: "Ho altri impegni"
  • ©Getty Images
    Jean Paul Sartre, scrittore e filosofo francese, ha vinto il Nobel per la letteratura nel 1964 ma lo ha rifiutato e come motivazione ha dichiarato che solo dopo la morte di un uomo si può valutare il suo valore come letterato - Nobel a Bob Dylan, l'Accademia: non siamo ancora riusciti a parlargli
  • ©Getty Images
    Il politico vietnamita Le Duc Tho, con il Segretario di Stato americano Henry Kissinger, avrebbe dovuto ricevere il Nobel per la pace nel 1973. Gli accademici di Stoccolma volevano premiare i due uomini per gli sforzi compiuti nel porre fine alla guerra nel Sud Est asiatico. Le Duc Tho però, rifiutò il premio, perché, nonostante gli accordi di Parigi, la pace in Vietnam non era ancora stata raggiunta - Bob Dylan Nobel per la letteratura
  • ©Getty Images
    Aung San Suu Kyi, leader birmana, ha vinto il Nobel per la pace nel 1991 ma non ha potuto ritirarlo, perché era in carcere per via della sua opposizione alla dittatura militare birmana. L'attivista ha potuto ritirare il premio 21 anni dopo, nel 2012 - Aung San Suu Kyi ritira il Nobel per la Pace, 21 anni dopo
  • ©LaPresse
    Lu Xiaobo, critico letterario cinese e difensore dei diritti umani, ha vinto il Nobel per la pace nel 2010. Quando Pechino aveva saputo che Xiaobo era uno dei candidati, aveva diffidato la giuria dall'assegnargli il premio. Stoccolma ha deciso diversamente, e ha conferito il Nobel all'attivista che si trovava in carcere. Il governo cinese non ha mai permesso che il premio venisse ritirato e Xiaobo è ancora detenuto - Cina, la corte d’appello conferma la condanna per Xiaobo