La vita ad Aleppo, tra guerra e ricerca di normalità. FOTO

La città a Nord della Siria è divisa tra il controllo dell'esercito governativo (Ovest) e quello dei ribelli (Est) e da un mese l'esercito di Assad sta mettendo in pratica una tattica "starve-or-submitt" ("morire di fame o arrendersi"): impedisce l'arrivo di viveri e medicine nella parte orientale per costringere il nemico a cedere. Ma c'è chi in città continua ad andare avanti e svolgere i lavori di sempre. IL FOTORACCONTO

  • La città di Aleppo è divisa dalla guerra. La parte orientale è controllata dai ribelli, mentre quello a Ovest dalle forze governative. Nella foto un ragazzo siriano prepara manakish nella parte Est della città - I profughi in fila per il cibo a Yarmouk. FOTO
  • Nella parte della città controllata dai ribelli un uomo siriano vende sigarette arrotolate a mano. Le forze del regime sostenute dall'alleato russo hanno condotto un attacco aereo e di terra dalla fine di settembre per riconquistare Aleppo orientale. I raid hanno portato alla morte di centinaia di civili e alla distruzione di diverse infrastrutture, compresi gli ospedali - L'Unicef denuncia il genocidio dei bambini siriani
  • Cittadini siriani in giro per un mercato della città nella parte controllata dai ribelli. Secondo l'Onu sono più di 12.2 milioni i siriani che hanno bisogno di un'assistenza umanitaria urgente nel loro Paese - Siria, fuga dalla guerra. Immagini da un campo di rifugiati. FOTO
  • Un uomo siriano vende semi in un mercato nella zona della città controllata dai ribelli. Dal 2012 i ricercatori dell’Icarda, un centro internazionale per la ricerca agricola nelle zone aride situato vicino ad Aleppo, hanno salvato dalla distruzione importanti coltivazioni portando fuori dal paese circa 140mila sacchetti di sementi - Siria, ong denuncia: più di 6mila morti in due anni di raid
  • 28 ottobre, un gruppo di ribelli della brigata Jaish al-Fatah siedono nella parte posteriore di un camion durante uno spostamento nel giorno dell'attacco alla parte occidentale della città - Aleppo, tutte le news
  • I ribelli di Jaish al-Fatah guidano un veicolo blindato durante l'assalto alle forze governative ad Aleppo. Assad impedisce l'arrivo di viveri e medici nella zona Est per cercare così di portare i ribelli ad arrendersi - Siria, De Mistura: "Senza pace Aleppo est sarà distrutta in due mesi"
  • Un combattente ribelle di Jaish al-Fatah cerca riparo mentre spara colpi di mortaio sulle forze governative - Ucciso il portavoce Isis ad Aleppo. Russia: "Siamo stati noi"
  • Combattenti ribelli di Jaish al-Fatah sparano con un mortaio fatto in casa durante l'assalto alle forze governative mirato a rompere l'assedio imposto da Assad - Siria, otto ore di tregua ad Aleppo