Thailandia: è morto il re Bhumipol, per 70 anni sul trono a Bangkok

Rama IX, nono monarca della dinastia dei Chakri, si è spento a 88 anni:  nel mondo, era il sovrano più longevo in carica.  Per i suoi sudditi, "il più grande dei re", un semi-dio che ha dedicato la  vita allo sviluppo del suo Paese. Nell'ultimo decennio, non sono mancati però i problemi

  • ©Getty Images
    Migliaia di thailandesi si sono riversati nelle strade del Paese dopo il decesso del monarca, alternando pianti strazianti e gridando "Lunga vita al re": Bhumipol era infatti ritenuto un semi-dio, soprattutto in virtù del suo impegno nel risollevare l’economia delle zone rurali della Thailandia - Thailandia barricate camicie rosse
  • ©Getty Images
    Moltissimi cittadini sostano dalla scorsa domenica nei pressi dell’ospedale Siriraj, presso il quale Bhumibol Adulyadej era ricoverato: rigorosamente vestiti di rosa per portare fortuna all’anziano monarca, hanno innalzato suppliche e preghiere - Pagina facebook del monarca
  • ©Getty Images
    Per tutti loro Rama IX era molto più di un semplice re. Dopo la misteriosa morte del fratello Ananda Mahido, si ritrovò sul trono a soli 20 anni: suo il merito di aver cambiato il volto di molte zone agricole ed esser riuscito a mantenere la pace in un Paese dilaniato dalle protese - L'intervista del 1960
  • ©Getty Images
    Venerato alla stregua di un Santo, le sue immagini adornano scuole ed edifici pubblici, viali e palazzi. Suo il volto che monopolizza banconote e calendari - L'esercito impone la legge marziale
  • ©Getty Images
    Nell'ultimo decennio è emerso però sulla scena politica il carismatico magnate Thaksin Shinawatra, che ha fatto breccia nell'elettorato rurale. I sostenitori di Thaksin hanno iniziato a pensare che i due golpe contro il clan Shinawatra, nel 2006 e nel 2014, siano stati avallati "dall'alto". L'appello del re durante il tentato golpe
  • ©Getty Images
    A succedergli sarà adesso il figlio 64enne, il Principe Vajiralongkorn. Ufficiale di carriera nell'esercito, il principe è stato nominato erede nel 1972, ma solo di recente, con il deterioramento della salute del padre, ha assunto un ruolo più visibile - Thailadia nel caos nel 2014