Correre tra fuoco, fango e filo spinato: le foto della "Legion Run"

Cinque chilometri di corsa tra gli ostacoli più svariati. Dopo l’evento dell’8 ottobre a Corinto la prossima tappa europea sarà a Roma, il 5 novembre. LA GALLERY

  • ©ANSA
    La Legion Run si tiene più volte all’anno, in diverse sedi. L’ultimo evento, immortalato in queste foto, si è tenuto a Sofiko, vicino a Corinto - Guarda anche: A Bangkok la corsa è tra i colori. Fotogallery
  • ©ANSA
    Prima della tappa a Roma il 5 novembre ci sarà una corsa a Manara Cliff, in Israele, che si terrà il 14 ottobre
  • ©ANSA
    La Legion Run non è una gara competitiva: l’obiettivo non è arrivare primi, ma mettere alla prova la propria resistenza fisica e mentale agli ostacoli
  • ©ANSA
    Alla corsa si può partecipare in gruppo, con l’obiettivo di sostenersi a vicenda e arrivare insieme al traguardo con i compagni - Guarda anche: A Bangkok la corsa è tra i colori. Fotogallery
  • ©ANSA
    I principali ostacoli sono rappresentati dal fango, fuoco, ghiaccio e filo spinati disseminati lungo il percorso
  • ©ANSA
    Il percorso è pensato per essere sicuro, nonostante la durezza della corsa. Il tracciato è studiato da ingegneri civili per rispettare il livello massimo di sicurezza
  • ©ANSA
    “Ti taglierai e ti procurerai qualche livido – dicono gli organizzatori – ma sicuramente alla fine sorriderai. E ti sentirai cambiato” - Guarda anche: Cina, migliaia di persone alla "Corsa dei colori". Fotogallery
  • ©ANSA
    “Siamo un gruppo di persone che ama il rischio e il divertimento, ci prendiamo cura gli uni degli altri e questo rende gli eventi così entusiasmanti – continuano gli organizzatori –creiamo situazioni che ci spaventano e sfidano, e cresciamo insieme come persone”
  • ©ANSA
    Quest'anno le Legion Run in Europa si sono già tenute a Parigi, Sofia e Nicosia
  • ©ANSA
    Alla fine della corsa non c'è nessuna premiazione, ma ad ogni concorrente viene regalata una birra e una maglietta con scritto "I am Legion"