Da Al Gore a Santos, dieci anni di Nobel per la Pace. La fotogallery

Da Barack Obama, all'Unione Europea fino al presidente colombiano premiato quest'anno: ecco gli ultimi vincitori del riconosimento assegnato dal Comitato norvegese

  • ©LaPresse
    E' andato al presidente della Colombia Juan Manuel Santos, in carica da sei anni il premio Nobel per la pace 2016. La commissione lo ha premiato “per i suoi sforzi risoluti per portare al termine una lunga guerra civile del paese che dura da più di 50 anni” - L'accordo con le Farc
  • ©LaPresse
    Lo scorso anno ad essere insignito del Premio Nobel per la Pace è stato il Quartetto per il dialogo nazionale della Tunisia, composto da Hassine Abassi, Mohamed Fadhel Mahfoudh, Abdessattar Ben Mousse e Ouided Bouchamanoui. I quattro leader sono stati premiati “per il contributo decisivo alla costruzione di una democrazia pluralistica in Tunisia, sulla scia della Rivoluzione del Gelsomino del 2011”
  • ©LaPresse
    Nel 2014 il premio è stato assegnato a due attivisti per i diritti dei minori: Kailash Satyarthi dall’India e Malala Yousafzai dal Pakistan, “per la loro lotta contro la soppressione dei bambini e dei giovani e per il diritto di tutti i bambini all'istruzione” - Le foto della premiazione
  • ©LaPresse
    Malala Yousafzai, premio Nobel del 2014, durante la commemorazione della deputata inglese Jo Cox
  • ©LaPresse
    Kailash Satyarthi, premio Nobel per la pace nel 2014, durante un intervento pubblico
  • ©LaPresse
    L’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche è stata insignita del riconoscimento nel 2013 “per i suoi ampi sforzi per eliminare le armi chimiche”, soprattutto per il ruolo giocato durante le prime fasi della guerra civile siriana. Nella foto il direttore dell’Organizzazione Ahmet Uzumcu (a sinistra) insieme al rappresentante della Cina presso l’IOpac Chen Xu
  • ©LaPresse
    Nel 2012 il Nobel per la Pace è stato assegnato all’Unione Europea, che “per oltre sei decenni ha contribuito all'avanzamento della pace e della riconciliazione della democrazia e dei diritti umani in Europa”. Nella foto la sede del Parlamento europeo a Strasburgo
  • ©LaPresse
    Tre donne per il premio del 2011: si tratta di Tawakul Karman (prima da sinistra), attivista per i diritti umani in Yemen; Leymah Gbowee (al centro) , attivista per la pace in Liberia; Ellen Johnson-Sirleaf, presidente della Liberia. Oslo ha riconosciuto loro il premio “per la loro lotta non violenta per la sicurezza delle donne e per i diritti di partecipazione delle donne in un processo di pace”
  • ©LaPresse
    Nel 2010 invece il riconoscimento è stato assegnato a Liu Xiaobo (foto mostrata durante la premiazione), dissidente cinese condannato a 11 anni di carcere, “per la sua lunga e non violenta lotta per i diritti umani in Cina” - Pechino ha protestato duramente per l'assegnazione
  • ©Getty Images
    Barack Obama ha ricevuto uno dei Nobel per la pace più discussi nella storia: nel 2009, pochi mesi dopo la sua elezione, è stato premiato “per i suoi straordinari sforzi per rafforzare la diplomazia internazionale e cooperazione tra i popoli” - Le foto del presidente premiato
  • ©LaPresse
    L'ex presidente finlandese Martti Ahtisaari, in foto il primo da destra insieme ai regnanti norvegesi, ha ricevuto il riconoscimento nel 2008 “per i suoi importanti sforzi, in diversi continenti e per più di tre decenni, per risolvere i conflitti internazionali”
  • ©LaPresse
    Nel 2007 i vincitori furono l'IPCC e Al Gore, già candidato presidente negli Usa per il Partito Democratico, “per i loro sforzi per costruire e diffondere una maggiore conoscenza sui cambiamenti climatici causati dall'uomo, e per aver gettato le basi per le misure necessarie per contrastare tali cambiamenti”