Erdogan ai funerali di alcune vittime: "Non lasceremo le piazze". FOTO

"Faremo pulizia all'interno di tutte le istituzioni dello Stato del virus" dei sostenitori di Fethullah Gulen, assicura il presidente turco ribadendo le accuse contro l'ex imam per il golpe fallito. GALLERY - VIDEO

  • ©Getty Images
    "Faremo pulizia all'interno di tutte le istituzioni dello Stato del virus" dei sostenitori di Fethullah Gulen. Lo ha annunciato il presidente turco Recep Tayyip Erdogan partecipando ai funerali a Istanbul di alcune delle vittime del fallito tentativo di golpe
  • ©Getty Images
    Erdogan ha ribadito le accuse contro l'ex imam per il golpe di venerdì notte e ha detto che la Turchia chiede agli Stati Uniti l'estradizione di Gulen, che in vive in auto esilio in Pennsylvania
  • ©Getty Images
    La folla presente ha risposto intonando slogan come "Fethullah la paghera'" e "vogliamo la pena di morte"
  • ©Getty Images
    I golpisti "non hanno nessun posto dove andare", ha detto ancora Erdogan, esortando i suoi sostenitori a continuare a occupare strade e piazze nei prossimi giorni
  • ©Getty Images
    "Non lasceremo le piazze. Questa non è un'operazione che dura 12 ore. Andremo avanti con determinazione" ha promesso il presidente turco Recep Tayyip Erdogan
  • ©Getty Images
    La folla ha interrotto più volte il presidente turco con grida di Allah Akbar e chiedendo a gran voce la pena di morte per i golpisti
  • ©Getty Images
    Erdogan ha risposto che le domande del popolo non possono essere ignorate e che verrà aperto un dibattito sul ripristino della pena capitale
  • ©Getty Images
    I funerali di alcune delle vittime del fallito golpe si sono celebrati nella storica moschea Fatih di Istanbul
  • ©Getty Images
    I morti del golpe potrebbero arrivare a 300. Oltre 1400 i feriti. Circa 6000 gli arresti