Nizza, perquisizioni a casa del killer. FOTO

Nell'appartamento di Mohamed Lahouaiej Bouhlel, 31enne tunisino residente in Francia dal 2011, ritenuto responsabile della strage sul lungomare, non sono stati trovati né esplosivi né armi. Arrestata la moglie. LIVEBLOG  TUTTI I VIDEO - LE FOTO

  • ©Getty Images
    Nella foto le perquisizioni della polizia francese a casa di Mohamed Lahouaiej Bouhlel - LIVEBLOG
  • ©Getty Images
    Secondo quanto riferiscono alcuni media francesi nell'appartamento del presunto killer di Nizza non sarebbero state trovate né armi né esplosivo - LIVEBLOG
  • ©Getty Images
    Mohamed Lahouaiej Bouhlel, emigrato tunisino di 31 anni residente in Francia dal 2011, avrebbe ottenuto un permesso di soggiorno grazie al matrimonio con una franco-tunisina residente nella città, dalla quale ha avuto tre figli - LIVEBLOG
  • La moglie dell'uomo è stata fermata. Il padre di Bouhlel, secondo la polizia tunisina, sarebbe noto come estremista ed iscritto al partito islamico Ennhadha
  • ©Getty Images
    "Devo consegnare gelati". Così Mohamed Lahouaiej Bouhlel sarebbe riuscito a beffare la polizia e a entrare nell'isola pedonale del lungomare di Nizza uccidendo 84 persone tra adulti e bambini