Strage di Orlando, l'ex moglie del killer: “Era violento e instabile”

Ventinove anni, origini afghane, aveva un figlio di tre anni e lavorava come guardia giurata l'uomo che ha aperto il fuoco in un locale gay uccidendo 50 persone e ferendone 53. FOTO - VIDEO

  • ©LaPresse
    Si chiamava Omar Mateen e aveva 29 anni il killer della strage di Orlando, freddato dalla polizia dopo aver ucciso 50 persone e averne ferito 53 in un locale gay - Chi era Mateen, leggi l'articolo
  • ©LaPresse
    Di origini afghane era stato sposato due volte e aveva un figlio di tre anni - Dopo la strage Trump attacca Obama
  • ©LaPresse
    La prima moglie ha raccontato che l'uomo era violento e instabile e che sognava di fare il poliziotto - Guarda il video
  • ©LaPresse
    L'imam della città di Fort Pierce, dove Mateen viveva, ha raccontato che il giovane frequentava assiduamente la moschea ma "non parlava con nessuno". Nella foto un'immagine della veglia di preghiera per le vittime - Le foto della strage
  • ©LaPresse
    Prima della strage Mateen ha telefonato al 911 giurando fedeltà all'Isis - La peggiore strage di massa nella storia degli Usa