Pistorius torna in Aula, si decide la pena che dovrà scontare. FOTO

La Corte suprema di Pretoria deve stabilire la condanna per l'ex atleta paraolimpico, ritenuto colpevole di "omicidio volontario" per la morte della fidanzata Reeva Steenkamp. Rischia 15 anni di carcere. Lo psichiatra: "Troppo traumatizzato per testimoniare". Dibattiti fino a venerdì, poi il verdetto

  • 13 giugno 2016: Oscar Pistorius torna in Tribunale. La Corte Suprema di Pretoria deve stabilire la pena che l’ex atleta paraolimpico, riconosciuto colpevole della morte della fidanzata Reeva Steenkamp, dovrà scontare –
    ©Getty Images
    13 giugno 2016: Oscar Pistorius torna in Tribunale. La Corte Suprema di Pretoria deve stabilire la pena che l’ex atleta paraolimpico, riconosciuto colpevole della morte della fidanzata Reeva Steenkamp, dovrà scontare – Pistorius, sentenza ribaltata: “E' stato omicidio volontario”
  • L’udienza dovrebbe proseguire fino a venerdì 17 giugno, poi il giudice Thokozile Masipa emetterà la sentenza con la pena –
    ©Getty Images
    L’udienza dovrebbe proseguire fino a venerdì 17 giugno, poi il giudice Thokozile Masipa emetterà la sentenza con la pena – Oscar Pistorius, tutte le notizie
  • Reeva Steenkamp è stata uccisa nella notte di San Valentino del 2013. Nata nell’agosto del 1983, lavorava come modella e presentatrice tv ma studiava da avvocato –
    ©Getty Images
    Reeva Steenkamp è stata uccisa nella notte di San Valentino del 2013. Nata nell’agosto del 1983, lavorava come modella e presentatrice tv ma studiava da avvocato – Pistorius, la condanna in primo grado
  • Pistorius rischia 15 anni di carcere, il minimo previsto dalla legge sudafricana per reati del genere –
    ©Getty Images
    Pistorius rischia 15 anni di carcere, il minimo previsto dalla legge sudafricana per reati del genere – Pistorius, la condanna in Appello
  • L’ex atleta paraolimpico era stato giudicato colpevole di omicidio colposo in primo grado e condannato a 5 anni di reclusione. Poi la Corte d’Appello ha ribaltato la sentenza e riconosciuto Pistorius responsabile di “omicidio volontario” –
    ©Getty Images
    L’ex atleta paraolimpico era stato giudicato colpevole di omicidio colposo in primo grado e condannato a 5 anni di reclusione. Poi la Corte d’Appello ha ribaltato la sentenza e riconosciuto Pistorius responsabile di “omicidio volontario” – Pistorius, dagli spari a Reeva alla condanna in primo grado. FOTO
  • L’ex atleta sudafricano ha scontato un anno di carcere prima di essere messo in libertà vigilata nella casa di uno zio a Pretoria –
    ©Getty Images
    L’ex atleta sudafricano ha scontato un anno di carcere prima di essere messo in libertà vigilata nella casa di uno zio a Pretoria – Pistorius, tutte le notizie
  • Oscar Pistorius “è troppo traumatizzato per testimoniare" su come abbia ucciso la sua fidanzata Reeva Steenkamp. È quanto ha sostenuto davanti alla Corte di Pretoria lo psichiatra Jonathan Scholz. L'ex atleta, dopo la morte della modella, “ha sofferto di stress post-traumatico e depressione”, ha aggiunto Scholtz, sottolineando che Pistorius è sotto terapia e che le sue condizioni “sono gravi”. “Dovrebbe stare in ospedale e non in carcere”, ha detto –
    ©Getty Images
    Oscar Pistorius “è troppo traumatizzato per testimoniare" su come abbia ucciso la sua fidanzata Reeva Steenkamp. È quanto ha sostenuto davanti alla Corte di Pretoria lo psichiatra Jonathan Scholz. L'ex atleta, dopo la morte della modella, “ha sofferto di stress post-traumatico e depressione”, ha aggiunto Scholtz, sottolineando che Pistorius è sotto terapia e che le sue condizioni “sono gravi”. “Dovrebbe stare in ospedale e non in carcere”, ha detto – Pistorius in aula nel 2014: "Mi scuso, volevo solo proteggere Reeva"
  • L’arrivo di Pistorius in Tribunale. Nella sentenza di primo grado, omicidio colposo, era stata accettata la versione della difesa di Pistorius, secondo cui l’uomo avrebbe sparato alla fidanzata senza sapere che fosse lei, pensando si trattasse di un ladro. In Appello è stata invece accettata la versione dell’accusa: omicidio volontario –
    ©Getty Images
    L’arrivo di Pistorius in Tribunale. Nella sentenza di primo grado, omicidio colposo, era stata accettata la versione della difesa di Pistorius, secondo cui l’uomo avrebbe sparato alla fidanzata senza sapere che fosse lei, pensando si trattasse di un ladro. In Appello è stata invece accettata la versione dell’accusa: omicidio volontario – 14-02-2013: Pistorius spara alla fidanzata e la uccide
  • Lo psichiatra chiamato a testimoniare dalla difesa ha sottolineato come Pistorius abbia mostrato segni e sintomi “di disordine da stress post-traumatico, disturbi d’ansia e disturbi da depressione” e ha aggiunto che l’ex atleta è rimasto “gravemente traumatizzato” da quanto accaduto quella notte di tre anni fa –
    ©Getty Images
    Lo psichiatra chiamato a testimoniare dalla difesa ha sottolineato come Pistorius abbia mostrato segni e sintomi “di disordine da stress post-traumatico, disturbi d’ansia e disturbi da depressione” e ha aggiunto che l’ex atleta è rimasto “gravemente traumatizzato” da quanto accaduto quella notte di tre anni fa – La condanna in primo grado
  • In Tribunale c’erano anche i genitori di Reeva Steenkamp –
    ©Getty Images
    In Tribunale c’erano anche i genitori di Reeva Steenkamp – Pistorius, l'appello ribalta la sentenza
  • Il padre della vittima, in questi giorni prima della sentenza, potrebbe testimoniare per la prima volta in Aula. “È ancora molto provato, ma vuole farlo. Se ci riuscirà sarà una testimonianza molto toccante, molto forte”, ha detto una fonte –
    ©ANSA
    Il padre della vittima, in questi giorni prima della sentenza, potrebbe testimoniare per la prima volta in Aula. “È ancora molto provato, ma vuole farlo. Se ci riuscirà sarà una testimonianza molto toccante, molto forte”, ha detto una fonte – Pistorius, tutte le notizie
  • In Aula c’erano anche i famigliari di Pistorius: il fratello e gli zii –
    ©Getty Images
    In Aula c’erano anche i famigliari di Pistorius: il fratello e gli zii – 14-02-2013: Pistorius spara alla fidanzata e la uccide
  • Fuori dal Tribunale anche un gruppo di sostenitori dell’ex atleta sudafricano –
    ©Getty Images
    Fuori dal Tribunale anche un gruppo di sostenitori dell’ex atleta sudafricano – Pistorius, sentenza ribaltata: “E' stato omicidio volontario”
  • Oscar Pistorius, soprannominato “Blade runner”, ha subito l’amputazione degli arti inferiori da bambino a causa di una grave malformazione. È anche conosciuto come “l’uomo più veloce senza gambe” –
    ©Getty Images
    Oscar Pistorius, soprannominato “Blade runner”, ha subito l’amputazione degli arti inferiori da bambino a causa di una grave malformazione. È anche conosciuto come “l’uomo più veloce senza gambe” – Pistorius in aula nel 2014: "Mi scuso, volevo solo proteggere Reeva"
  • Il processo a Pistorius per la morte della modella Reeva Steenkamp ha sempre attirato l’attenzione dei media di tutto il mondo –
    ©Getty Images
    Il processo a Pistorius per la morte della modella Reeva Steenkamp ha sempre attirato l’attenzione dei media di tutto il mondo – Pistorius, sentenza ribaltata: “E' stato omicidio volontario”
  • L’udienza di questi giorni, in cui si deciderà la pena che Pistorius dovrà scontare per la morte dell’ex fidanzata, metterà fine alla vicenda giudiziaria –
    ©Getty Images
    L’udienza di questi giorni, in cui si deciderà la pena che Pistorius dovrà scontare per la morte dell’ex fidanzata, metterà fine alla vicenda giudiziaria – Pistorius, tutte le notizie