Francia: Euro 2016 al via, tra tifosi in festa e allerta terrorismo

Ventiquattro squadre, 51 partite, dieci città, un mese di eventi: dal 10 giugno al 10 luglio vanno in scena gli Europei di calcio. Ma il Paese, che attende milioni di persone, deve fare i conti con gli scioperi, il rischio hooligan e, soprattutto, la paura degli attentati. FOTO

  • Ventiquattro squadre, 51 partite, dieci città, un mese di feste ed eventi: dal 10 giugno al 10 luglio la Francia ospita la quindicesima edizione degli Europei di calcio. Ma il Paese, che attende milioni di tifosi, deve fare i conti con gli scioperi, il maltempo, il rischio hooligan e, soprattutto, l’allarme terrorismo –
    ©ANSA
    Ventiquattro squadre, 51 partite, dieci città, un mese di feste ed eventi: dal 10 giugno al 10 luglio la Francia ospita la quindicesima edizione degli Europei di calcio. Ma il Paese, che attende milioni di tifosi, deve fare i conti con gli scioperi, il maltempo, il rischio hooligan e, soprattutto, l’allarme terrorismo – Gli Eagles of Death Metal di nuovo sul palco a Parigi. FOTO
  • La prima partita di Euro 2016 è Francia-Romania. Il fischio d’inizio è il 10 giugno alle 21 allo Stade de France di Saint-Denis, lo stesso sul cui piazzale esterno, il 13 novembre scorso, tre kamikaze si fecero esplodere. L’impianto, che è il più grande del Paese e può contenere fino a 80mila persone, ospiterà anche la finalissima del 10 luglio –
    ©Getty Images
    La prima partita di Euro 2016 è Francia-Romania. Il fischio d’inizio è il 10 giugno alle 21 allo Stade de France di Saint-Denis, lo stesso sul cui piazzale esterno, il 13 novembre scorso, tre kamikaze si fecero esplodere. L’impianto, che è il più grande del Paese e può contenere fino a 80mila persone, ospiterà anche la finalissima del 10 luglio – Lo speciale di Sky Sport
  • Oltre a Saint-Denis, comune 10 km a nord della capitale francese, sono 9 le città che ospitano le partite del torneo: Parigi, Lione, Tolosa, Lens, Lille, Marsiglia, Nizza, Saint-Etienne (nella foto), Bordeaux. Alcuni stadi sono nuovi, altri sono stati completamente rinnovati e resi ancora più sicuri dopo gli attentati. Oltre alle gare, in tutte le città sono previste iniziative collaterali e feste –
    ©ANSA
    Oltre a Saint-Denis, comune 10 km a nord della capitale francese, sono 9 le città che ospitano le partite del torneo: Parigi, Lione, Tolosa, Lens, Lille, Marsiglia, Nizza, Saint-Etienne (nella foto), Bordeaux. Alcuni stadi sono nuovi, altri sono stati completamente rinnovati e resi ancora più sicuri dopo gli attentati. Oltre alle gare, in tutte le città sono previste iniziative collaterali e feste – Attentati Parigi, l'album fotografico
  • L’ultima volta che la Francia ha ospitato gli Europei di calcio era il 1984, poi ci furono i Mondiali del 1998: in entrambi i casi i Blues sono diventati campioni. Quest’edizione è la più blindata di sempre a causa del rischio attentati –
    ©Getty Images
    L’ultima volta che la Francia ha ospitato gli Europei di calcio era il 1984, poi ci furono i Mondiali del 1998: in entrambi i casi i Blues sono diventati campioni. Quest’edizione è la più blindata di sempre a causa del rischio attentati – Il girone dell'Italia
  • Sono oltre 90mila gli uomini schierati a protezione di stadi, squadre, tifosi e dei vari siti di Euro 2016: 42mila poliziotti, 30mila gendarmi, 5.200 agenti della Protezione civile e 13mila delle agenzie private. Coinvolti, inoltre, alcuni dei 10mila militari dell’operazione antiterrorismo “Sentinelle”. A proteggere le nazionali anche fra i 3 e i 6 agenti dei reparti speciali antiterrorismo Gign e Raid e i cani antiesplosivo (per “bonificare” ogni posto in cui si spostano i calciatori) –
    ©Getty Images
    Sono oltre 90mila gli uomini schierati a protezione di stadi, squadre, tifosi e dei vari siti di Euro 2016: 42mila poliziotti, 30mila gendarmi, 5.200 agenti della Protezione civile e 13mila delle agenzie private. Coinvolti, inoltre, alcuni dei 10mila militari dell’operazione antiterrorismo “Sentinelle”. A proteggere le nazionali anche fra i 3 e i 6 agenti dei reparti speciali antiterrorismo Gign e Raid e i cani antiesplosivo (per “bonificare” ogni posto in cui si spostano i calciatori) – Euro 2016, Parigi schiera 90mila agenti. Cazeneuve: "Pronti a tutto"
  • Attorno ai dieci stadi di Euro 2016 sono stati creati due perimetri e per entrare bisogna superare due controlli: il primo è una vera e propria perquisizione con palpazione, il secondo una verifica del biglietto. Solo in alcuni casi gli spettatori dovranno passare sotto ai portici con metal detector. “Siamo pronti ad ogni evenienza”, ha detto Martin Kallen, amministratore delegato Uefa. Che ha parlato di eventuali partite a porte chiuse o incontri rinviati al giorno dopo a mezzogiorno (non solo per motivi di sicurezza, ma anche per maltempo). E ha sottolineato: “Non siamo a conoscenza di minacce concrete, precise, su Euro 2016” –
    ©Getty Images
    Attorno ai dieci stadi di Euro 2016 sono stati creati due perimetri e per entrare bisogna superare due controlli: il primo è una vera e propria perquisizione con palpazione, il secondo una verifica del biglietto. Solo in alcuni casi gli spettatori dovranno passare sotto ai portici con metal detector. “Siamo pronti ad ogni evenienza”, ha detto Martin Kallen, amministratore delegato Uefa. Che ha parlato di eventuali partite a porte chiuse o incontri rinviati al giorno dopo a mezzogiorno (non solo per motivi di sicurezza, ma anche per maltempo). E ha sottolineato: “Non siamo a conoscenza di minacce concrete, precise, su Euro 2016” – Euro 2016, lo speciale di Sky Sport
  • Il governo francese ha anche lanciato un’app, Saip, contro il terrore: chiunque sia in possesso di uno smartphone potrà essere avvisato in tempo reale di una “crisi maggiore” o di una minaccia terroristica incombente. il dispositivo si aggiunge a metodi più classici, come le sirene o le indicazioni impartite dalle forze dell'ordine (che vengono trasmesse anche via Twitter). L’app elenca anche i comportamenti da adottare a seconda del grado di pericolo –
    ©ANSA
    Il governo francese ha anche lanciato un’app, Saip, contro il terrore: chiunque sia in possesso di uno smartphone potrà essere avvisato in tempo reale di una “crisi maggiore” o di una minaccia terroristica incombente. il dispositivo si aggiunge a metodi più classici, come le sirene o le indicazioni impartite dalle forze dell'ordine (che vengono trasmesse anche via Twitter). L’app elenca anche i comportamenti da adottare a seconda del grado di pericolo – Attentati a Parigi, tutte le notizie
  • Non solo l’incubo terrorismo e l’incognita maltempo (con miliardi di euro di danni provocati dalle inondazioni dei giorni scorsi): su Euro 2016 pende anche il pericolo hooligan. Inghilterra-Russia, in programma l’11 giugno a Marsiglia (nella foto), è già una partita a rischio: i tifosi inglesi e quelli marsigliesi, infatti, si sono già scontrati in passato. Allerta alta anche per Turchia-Croazia, il giorno dopo a Parigi –
    ©ANSA
    Non solo l’incubo terrorismo e l’incognita maltempo (con miliardi di euro di danni provocati dalle inondazioni dei giorni scorsi): su Euro 2016 pende anche il pericolo hooligan. Inghilterra-Russia, in programma l’11 giugno a Marsiglia (nella foto), è già una partita a rischio: i tifosi inglesi e quelli marsigliesi, infatti, si sono già scontrati in passato. Allerta alta anche per Turchia-Croazia, il giorno dopo a Parigi – Europa sott’acqua, vittime in Francia e Germania. Parigi, musei chiusi
  • Ma non è finita. A rendere più complicata la festa in Francia potrebbero essere anche gli scioperi in tutto il Paese contro la riforma del lavoro. Soprattutto a Parigi, si registrano ritardi dei treni e caos passeggeri. Anche i piloti hanno annunciato lo stop degli aerei e questo potrebbe far saltare spostamenti e trasferte. Montagne di rifiuti, poi, intasano le strade della capitale. Il presidente Francois Hollande ha lanciato un appello ai sindacati: “Stop scioperi, il mondo ci guarda” –
    ©Getty Images
    Ma non è finita. A rendere più complicata la festa in Francia potrebbero essere anche gli scioperi in tutto il Paese contro la riforma del lavoro. Soprattutto a Parigi, si registrano ritardi dei treni e caos passeggeri. Anche i piloti hanno annunciato lo stop degli aerei e questo potrebbe far saltare spostamenti e trasferte. Montagne di rifiuti, poi, intasano le strade della capitale. Il presidente Francois Hollande ha lanciato un appello ai sindacati: “Stop scioperi, il mondo ci guarda” – Le foto delle proteste
  • Ma il maltempo, gli scioperi, gli hooligan e, soprattutto, la paura degli attentati non sembrano aver demoralizzato i tifosi. Sono poche le partite che ancora non risultano sold-out. Nei dieci stadi degli Europei sono attesi oltre 2,5 milioni di spettatori e oltre 1,5 milioni dovrebbero essere stranieri. Nei trenta giorni di torneo, poi, si stima che arriveranno in Francia circa 7-8 milioni di persone –
    ©Getty Images
    Ma il maltempo, gli scioperi, gli hooligan e, soprattutto, la paura degli attentati non sembrano aver demoralizzato i tifosi. Sono poche le partite che ancora non risultano sold-out. Nei dieci stadi degli Europei sono attesi oltre 2,5 milioni di spettatori e oltre 1,5 milioni dovrebbero essere stranieri. Nei trenta giorni di torneo, poi, si stima che arriveranno in Francia circa 7-8 milioni di persone – Il girone dell'Italia
  • Per chi non ha i biglietti delle partite, ci sono fan zone gratuite organizzate in tutte le dieci città scelte per Euro 2016: è qui che ci si riunirà per fare festa, ballare e seguire i match su maxischermo. Quella più grande è stata allestita a Parigi attorno a Campo di Marte, in zona Tour Eiffel: è stata progettata per ospitare oltre 90mila persone con spettacoli, concerti, mostre e mille attività –
    ©ANSA
    Per chi non ha i biglietti delle partite, ci sono fan zone gratuite organizzate in tutte le dieci città scelte per Euro 2016: è qui che ci si riunirà per fare festa, ballare e seguire i match su maxischermo. Quella più grande è stata allestita a Parigi attorno a Campo di Marte, in zona Tour Eiffel: è stata progettata per ospitare oltre 90mila persone con spettacoli, concerti, mostre e mille attività – Le proteste per la riforma del lavoro. FOTO
  • Questa edizione degli Europei presenta alcune novità. La più importante riguarda il numero di squadre partecipanti: non più 16, ma 24. Tra le favorite per la vittoria finale ci sono la Francia padrona di casa, la Germania campione del mondo e la Spagna detentrice del titolo. Ma occhio anche al Belgio, primo avversario dell’Italia e secondo nel ranking Fifa solo all’Argentina –
    ©Getty Images
    Questa edizione degli Europei presenta alcune novità. La più importante riguarda il numero di squadre partecipanti: non più 16, ma 24. Tra le favorite per la vittoria finale ci sono la Francia padrona di casa, la Germania campione del mondo e la Spagna detentrice del titolo. Ma occhio anche al Belgio, primo avversario dell’Italia e secondo nel ranking Fifa solo all’Argentina – Euro 2016, lo speciale di Sky Sport
  • Non parte tra le squadre favorite, ma è convinta di poter arrivare in finale anche l’Italia di Antonio Conte. L’esordio degli Azzurri è il 13 giugno alle 21 a Lione contro i “Diavoli rossi”. Oltre al Belgio, fanno parte del gruppo E anche Irlanda e Svezia –
    ©Getty Images
    Non parte tra le squadre favorite, ma è convinta di poter arrivare in finale anche l’Italia di Antonio Conte. L’esordio degli Azzurri è il 13 giugno alle 21 a Lione contro i “Diavoli rossi”. Oltre al Belgio, fanno parte del gruppo E anche Irlanda e Svezia – Il girone dell'Italia
  • Ma in Francia c’è anche un altro italiano. È l’allenatore Gianni De Biasi (nella foto): la sua Albania partecipa per la prima volta alla fase finale di un Europeo. Sono debuttanti anche Islanda, Irlanda del Nord, Galles e Slovacchia –
    ©Getty Images
    Ma in Francia c’è anche un altro italiano. È l’allenatore Gianni De Biasi (nella foto): la sua Albania partecipa per la prima volta alla fase finale di un Europeo. Sono debuttanti anche Islanda, Irlanda del Nord, Galles e Slovacchia – Euro 2016, Parigi schiera 90mila agenti
  • L’inno ufficiale di Euro 2016 è “This One's for You”, firmato da David Guetta. Il dj francese, vincitore di due Grammy e artista di fama mondiale che ha venduto oltre tre milioni di album e quindici milioni di singoli, è il protagonista del concerto inaugurale degli Europei, in programma giovedì 9 giugno nei giardini del Campo di Marte di Parigi, ai piedi della Torre Eiffel –
    ©Getty Images
    L’inno ufficiale di Euro 2016 è “This One's for You”, firmato da David Guetta. Il dj francese, vincitore di due Grammy e artista di fama mondiale che ha venduto oltre tre milioni di album e quindici milioni di singoli, è il protagonista del concerto inaugurale degli Europei, in programma giovedì 9 giugno nei giardini del Campo di Marte di Parigi, ai piedi della Torre Eiffel – Euro 2016, Parigi schiera 90mila agenti
  • “Super Victor”, un supereroe bambino, è la mascotte dell’Europeo. Lo slogan ufficiale della competizione è “Le Rendez-Vous”, mentre il logo del torneo raffigura la coppa con i colori della bandiera nazionale e altri disegni stilizzati –
    ©ANSA
    “Super Victor”, un supereroe bambino, è la mascotte dell’Europeo. Lo slogan ufficiale della competizione è “Le Rendez-Vous”, mentre il logo del torneo raffigura la coppa con i colori della bandiera nazionale e altri disegni stilizzati – Lo speciale di Sky Sport