Bin Laden veniva ucciso 5 anni fa. Polemiche per finto live-tweet Cia

La notte del 2 maggio 2011 le forze speciali statunitensi eliminavano ad Abbottabad il leader di Al Qaeda. Il presidente Obama alla Cnn: “Era l’occasione migliore per fermarlo”. Fa discutere la scelta dell'Intelligence Usa di ricordare l'evento con una finta diretta sul social network. GALLERY - VIDEO

  • Sono trascorsi 5 anni dalla morte di Osama Bin Laden. La notte del 2 maggio 2011 una squadra speciale statunitense penetrò con un blitz in Pakistan, ad Abbottabad, dove in un compound si nascondeva l’uomo più ricercato del pianeta. Il leader di Al Qaeda, che aveva rivendicato gli attentati dell’11 settembre 2001 negli Usa, venne ucciso durante il raid - Osama Bin Laden ucciso in Pakistan: tutte le foto
  • ©Getty Images
    A distanza di 5 anni il presidente Usa Barack Obama ha ripercorso in un’intervista alla Cnn le decisioni che portarono a quella notte. “Dopo molte discussioni, mi è stato chiaro che quella era la nostra migliore occasione per catturarlo. Se non avessimo agito, sarebbe potuto sfuggire di nuovo. E se non si fosse trattato di lui, avremmo perso la faccia a livello internazionale” - Obama annuncia la morte di Osama Bin Laden
  • L’anniversario della morte di Bin Laden ha scatenato un’ondata di critiche nei confronti della Cia che ha deciso di trasmettere su Twitter una diretta del raid di Abbottabad nel quale venne ucciso il fondatore di Al Qaeda. Molti utenti del social network hanno definito l'iniziativa "imbarazzante" e "grottesca". Non sono mancati anche i messaggi di sostegno - "Ecco come è stato ucciso Bin Laden". VIDEO
  • L'agenzia di intelligence, dopo aver annunciato ieri ai suoi 1,33 milioni di follower che avrebbe trasmesso una serie di tweet con l'hashtag #UBLRaid, ha dato il via al racconto del raid dei Navy Seals "come se accadesse oggi". I tweet sono stati corredati con una serie di grafiche e immagini che documentavano le varie fasi della cosiddetta "Operation Neptune Spear” - Bin Laden, fotostoria dello sceicco del terrore
  • ©Getty Images
    Osama Bin Laden, terrorista saudita e fondatore di Al Qaeda fu schedato dal Fbi nella lista dei 10 principali ricercati al mondo già nel 1998 per il suo coinvolgimento negli attentati alle ambasciate statunitensi in Kenya e Tanzania - Bin Laden, fotostoria dello sceicco del terrore
  • ©Getty Images
    Dopo gli attentati dell’11 settembre 2001 negli Stati Uniti Bin Laden ammise il suo diretto coinvolgimento nella preparazione degli attacchi. Il Federal Bureau mise su di lui una taglia da 25 milioni di dollari, raddoppiata a 50 milioni del 2007 - Obama annuncia la morte di Osama Bin Laden
  • ©ANSA
    La ricerca di Bin Laden venne affidata alla divisione attività speciali della CIA. L’allora presidente Bush, a pochi giorni dagli attentati affermò: "Voglio giustizia. C'è un vecchio manifesto qui nel west, se ricordo bene, che dice, Ricercato vivo o morto” - Osama Bin Laden ucciso in Pakistan: tutte le foto
  • ©Getty Images
    Per dieci anni Bin Laden comparve a intervalli regolari tramite dei videotape registrati nei suoi nascondigli. I video contenevano esortazioni alla guerra santa, messaggi in codice agli affiliati e minacce nei confronti del nemico statunitense. La sua localizzazione esatta non venne mai stabilita anche se il Pakistan fu identificato come probabile rifugio - Bin Laden, fotostoria dello sceicco del terrore
  • ©ANSA
    La notte del 2 maggio 2011, dopo un lungo lavoro di intelligence, un commando di forze armate dei Navy Seal ha compiuto un raid in territorio pakistano nel quale è stato ucciso Bin Laden. Questa immagine realizzata da Pete Souza, il fotografo ufficiale della Casa Bianca, è passata alla Storia. Barack Obama e i suoi collaboratori più stretti sono nella Situation Room dove stanno assistendo in diretta al blitz - Il blitz contro Osama visto dalla Casa Bianca: tutte le foto
  • ©Getty Images
    Alle ore 01:09 del 2 maggio 2011, fuso orario del Pakistan, un plotone di 24 assaltatori dell’unità anti-terrorismo DEVGRU dei Navy Seal, i corpi speciali della Marina statunitense, penetrò in un complesso fortificato nei pressi di Abbottabad, monitorato già da un anno e nel quale era nascosto il terrorista - Le foto del rifugio-bunker di Osama Bin Laden in Pakistan
  • ©Getty Images
    L’operazione venne autorizzata dal presidente Barack Obama, che seguì ogni istante del blitz grazie alle riprese di microcamere poste sugli elmetti di ciascun militare e su un drone - Il blitz contro Osama visto dalla Casa Bianca: tutte le foto
  • ©ANSA
    Il blitz durò in tutto 40 minuti nei quali un elicottero statunitense ebbe un incidente atterrando nel compound. Soltanto tre Navy Seals, hanno fatto irruzione nella stanza di Bin Laden e anche Al Qaeda confermò la sua morte il 6 maggio seguente, promettendo vendetta - "Ecco come è stato ucciso Bin Laden". VIDEO
  • ©Getty Images
    La stessa notte il presidente Barack Obama annunciò al mondo la morte di Bin Laden. Il corpo del terrorista venne disperso in mare, scelta condannata da gran parte del mondo musulmano in quanto considerata inappropriata - Il blitz contro Osama visto dalla Casa Bianca: tutte le foto
  • ©Getty Images
    Dopo l’annuncio, una grande folla festante si radunò davanti alla Casa Bianca a Washington e a Ground Zero a New York - Ucciso Osama Bin Laden, Stati Uniti in festa
  • ©Getty Images
    Centinaia di americani scesero in strada in piena notte per festeggiare la scomparsa del terrorista responsabile degli attentati dell’11 settembre - Ucciso Osama Bin Laden, Stati Uniti in festa
  • ©Getty Images
    Le prime pagine dei giornali americani dopo la notizia della morte di Bin Laden - "Ecco come è stato ucciso Bin Laden". VIDEO
  • ©ANSA
    La Abc ha trasmesso in esclusiva un video realizzato all’interno del compound di Abbottabad poco dopo il blitz. Nelle immagini si intravede una stanza con dei letti in disordine e del sangue - Bin Laden, trovati filmati porno dentro il compound
  • ©Getty Images
    La morte di Bin Laden provocò proteste in molti Paesi islamici. E la ricorrenza dell’uccisione, negli anni seguenti, è sempre stata occasione per manifestazioni di piazza in suo sostegno negli Stati più radicali - Bin Laden un anno dopo: la famiglia espulsa dal Pakistan
  • ©Getty Images
    Il compound dove è stato ucciso Bin Laden è stato raso al suolo alcuni anni dopo il blitz per evitare che diventasse meta di turismo macabro - Le foto del rifugio-bunker di Osama Bin Laden in Pakistan