Kerry a Hiroshima, storica visita. Ma gli Usa non chiedono scusa: FOTO

Il segretario di Stato americano al memoriale delle vittime della prima bomba atomica: “Crudele, duro e stringente monito non solo per i nostri doveri a porre fine alla minaccia delle armi nucleari, ma anche per rivedicare i nostri sforzi per scongiurare la guerra in sé”. VIDEO

  • ©Getty Images
    Storica visita del segretario di Stato Usa John Kerry al memoriale di Hiroshima in occasione del G7 dei ministri degli Esteri
  • ©Getty Images
    E' la prima volta che una personalità politica statunitense di così alto livello rende omaggio al monumento eretto in ricordo delle vittime della prima bomba atomica della storia lanciata sulla città giapponese
  • ©Getty Images
    "Ognuno nel mondo dovrebbe vedere e sentire la forza di questo memoriale”, he detto Kerry
  • ©Getty Images
    Questo memoriale, ha aggiunto Kerry, “è un crudele, duro e stringente monito non solo per i nostri doveri a porre fine alla minaccia delle armi nucleari, ma anche per ridedicare i nostri sforzi per scongiurare la guerra in sé: la guerra deve essere l'ultima risorsa, mai la prima scelta"
  • ©Getty Images
    Gli Stati Uniti tuttavia non hanno formalmente chiesto scusa al Giappone per la bomba atomica
  • ©Getty Images
    Un momento della visita di Kerry al memoriale di Hiroshima