Attentati a Bruxelles, vittime colpite con chiodi e pezzi di metallo

   

  • Viti e chiodi estratti dai copri dei feriti degli attentati di Bruxelles -
    ©ANSA
    Viti e chiodi estratti dai copri dei feriti degli attentati di Bruxelles - Tutti gli aggiornamenti
  • Un pezzo di metallo recuperato dal corpo di uno dei feriti degli attentati di Bruxelles. I terroristi avevano riempito i loro ordigini con chiodi e viti per aumentare al massimo gli effetti distruttivi delle esplosioni -
    ©ANSA
    Un pezzo di metallo recuperato dal corpo di uno dei feriti degli attentati di Bruxelles. I terroristi avevano riempito i loro ordigini con chiodi e viti per aumentare al massimo gli effetti distruttivi delle esplosioni - Tutti gli aggiornamenti
  • I numerosi oggetti di metallo inseriti dai terroristi nei loro ordigni hanno reso ancora più distruttivi gli effetti delle esplosioni. Particolarmente difficile il lavoro dei medici che hanno curato i 300 feriti degli attacchi -
    ©ANSA
    I numerosi oggetti di metallo inseriti dai terroristi nei loro ordigni hanno reso ancora più distruttivi gli effetti delle esplosioni. Particolarmente difficile il lavoro dei medici che hanno curato i 300 feriti degli attacchi - Tutti gli aggiornamenti
  • Un medico dell'ospedale "Konigin Astrid", dove sono ricoverate le persone rimaste colpite dagli attentati mostra alcuni degli oggetti estratti dai corpi dei feriti -
    Un medico dell'ospedale "Konigin Astrid", dove sono ricoverate le persone rimaste colpite dagli attentati mostra alcuni degli oggetti estratti dai corpi dei feriti - Tutti gli aggiornamenti