Elezioni in Iran: affluenza record. FOTO

Chiusi i seggi nel Paese andato alle urne per la prima volta dopo l'accordo sul nuclerare e lo stop delle sanzioni. Le consultazioni sono state anche una sorta di referendum sul presidente Rohani: 55 milioni di iraniani che sono stati chiamati a rinnovare il Parlamento e l'Assemblea degli esperti, che nominerà la prossima Guida Suprema

  • ©ANSA
    26 febbraio 2016: lunghe code ai seggi iraniani per il primo voto del dopo-sanzioni – Iran, Paese al voto in un clima di rinnovamento
  • ©ANSA
    Sono circa 55 milioni le persone chiamate a scegliere il nuovo Parlamento e la nuova Assemblea degli esperti (organismo che dovrà nominare la prossima Guida Suprema) – Iran, tutte le notizie
  • ©Getty Images
    I seggi, aperti alle 8 del mattino del 26 febbraio, data la grande affluenza sono rimasti operativi più del previsto – Roma, l'Iran e le statue coperte: la notizia fa il giro del mondo
  • ©Getty Images
    Gli iraniani devono scegliere tra 4.844 candidati, tra cui 500 donne, per i 290 posti nel Parlamento – Rohani in Vaticano da Papa Francesco: "Preghi per me". FOTO
  • ©Getty Images
    Per gli 86 seggi dell’Assemblea degli Esperti, poi, sono in corsa 163 figure religiose (nessuna donna, nonostante le 16 religiose aspiranti) – Iran, Paese al voto in un clima di rinnovamento
  • ©ANSA
    Davanti ai seggi iraniani si sono formate lunghe code che hanno smentito sin dalla prime ore i timori di astensionismo – Iran, tutte le notizie
  • ©ANSA
    Il voto è una sfida tra conservatori e riformisti ma, per molti, è anche una sorta di referendum sulla politica di apertura al mondo del presidente della Repubblica islamica Hassan Rohani – Rohani a Roma: "Rafforzare le relazioni Italia-Iran"
  • ©Getty Images
    Per i riformisti-moderati, la speranza è quella di scalzare la maggioranza conservatrice-fondamentalista che ha controllato i 290 seggi del precedente Majilis (Parlamento) – Roma, l'Iran e le statue coperte: la notizia fa il giro del mondo
  • ©Getty Images
    Il voto - il primo dall'accordo tra Iran, Usa, Ue e Consiglio di Sicurezza dell'Onu sul programma nucleare e la fine delle sanzioni - potrebbe contribuire a rafforzare, in caso di un'affermazione dei riformisti moderati, la politica di apertura al mondo perseguita dal presidente della Repubblica, Hassan Rohani – Iran, Paese al voto in un clima di rinnovamento
  • ©ANSA
    Molti candidati riformisti e moderati sono stati esclusi dalla competizione elettorale dal Consiglio dei Guardiani, l'organismo composto da religiosi e giuristi islamici incaricato di controllare il Parlamento e la sua attività legislativa – Iran, tutte le notizie
  • ©ANSA
    Sono tante le persone in coda che mostrano i loro documenti di voto o che, dopo aver espresso la loro preferenza, mostrano il timbro sul dito – Rohani in Vaticano da Papa Francesco: "Preghi per me". FOTO
  • ©ANSA
    Nonostante le code e l’entusiasmo, sono tanti anche quelli che sottolineano il ruolo ininfluente del Parlamento, che ha poteri limitati – Rohani a Roma: "Rafforzare le relazioni Italia-Iran"
  • ©ANSA
    I deputati, infatti, possono approvare leggi ma a decidere se sono costituzionali o meno è il Consiglio dei Guardiani, che è composto da 12 membri, 6 religiosi nominati direttamente dalla Guida Suprema e 6 giuristi islamici nominati dal capo del potere giudiziario in Iran (a suo volta nominato dalla Guida Suprema). È sempre il consiglio dei guardiani a selezionare i candidati parlamentari – Iran, Paese al voto in un clima di rinnovamento
  • ©ANSA
    Il leader supremo, l'ayatollah Ali Khamenei, è stato tra i primi a mettere la scheda nell'urna. “Consiglio agli iraniani di votare presto e di scegliere i candidati in maniera saggia, una grossa partecipazione rappresenta una sconfitta per i nostri nemici", ha detto uscendo dal seggio – Roma, l'Iran e le statue coperte: la notizia fa il giro del mondo
  • ©ANSA
    Il presidente iraniano Hassan Rohani ha parlato di affluenza "epocale". "Chiunque sarà eletto, sia in Parlamento sia nell'Assemblea degli esperti, sarà da noi rispettato e tutti rispetteranno il voto della maggioranza", ha detto Rohani, egli stesso in corsa per uno dei seggi dell'Assemblea degli Esperti – Iran, tutte le notizie
  • ©ANSA
    Anche il leader della lista dei riformisti-moderati, Mohammad Reza Aref, è stato tra i primi a votare – Rohani in Vaticano da Papa Francesco: "Preghi per me". FOTO
  • ©ANSA
    Difficile prevedere i risultati per il Parlamento: tradizionalmente, nella aree rurali le preferenze vanno ai conservatori, mentre nelle città vi è un voto più favorevole ai riformisti – Iran, Paese al voto in un clima di rinnovamento
  • ©Getty Images
    Appare più scontata invece una maggioranza di tradizionalisti nell'Assemblea degli esperti: di 800 aspiranti per la corsa elettorale, ne sono stati ammessi solo 163 per 88 posti, per lo più di area conservatrice. In alcuni collegi si voterà per un unico candidato – Rohani a Roma: "Rafforzare le relazioni Italia-Iran"
  • ©Getty Images
    L'Assemblea degli Esperti rimane in carica per 8 anni – Iran, tutte le notizie
  • ©ANSA
    Anche la comunità ebraica iraniana, la più numerosa di tutto il Medio Oriente (ovviamente dopo Israele) con circa 20mila persone, ha diritto ad un proprio rappresentante nel nuovo Parlamento, così come gli armeni, i cattolici siriaci e gli zoroastriani, tutte minoranze 'protette' dalla costituzione islamica – Roma, l'Iran e le statue coperte: la notizia fa il giro del mondo