Kosovo, ancora lacrimogeni in Parlamento. LE FOTO

Lancio di gas in Aula: i deputati d'opposizione hanno bloccato la prima seduta del nuovo anno con un metodo già usato diverse volte in passato. A riportare la calma la polizia con le maschere. La protesta è contro l'accordo firmato dal governo di Pristina con la Serbia e per reclamare nuove elezioni

  • Anno nuovo, metodi vecchi: la prima seduta del 2016 del Parlamento del Kosovo è stata bloccata dai deputati d’opposizione con il lancio di lacrimogeni in Aula –
    ©ANSA
    Anno nuovo, metodi vecchi: la prima seduta del 2016 del Parlamento del Kosovo è stata bloccata dai deputati d’opposizione con il lancio di lacrimogeni in Aula – Tutte le notizie dal Kosovo
  • Anche fuori dal Parlamento ci sono state proteste: alcune centinaia di manifestanti sostenitori dell'opposizione hanno scandito slogan ostili al governo. Nei giorni scorsi migliaia di persone hanno marciato pacificamente a Pristina nell'anniversario dell'indipendenza del Kosovo chiedendo le dimissioni dell’esecutivo –
    ©ANSA
    Anche fuori dal Parlamento ci sono state proteste: alcune centinaia di manifestanti sostenitori dell'opposizione hanno scandito slogan ostili al governo. Nei giorni scorsi migliaia di persone hanno marciato pacificamente a Pristina nell'anniversario dell'indipendenza del Kosovo chiedendo le dimissioni dell’esecutivo – Tutte le notizie dal Kosovo
  • Il lancio dei lacrimogeni in Aula è un metodo di protesta ormai usuale nel Parlamento di Pristina. Nonostante gli stretti controlli messi in atto all'ingresso, alcuni deputati di opposizione sono riusciti a sprigionare in aula i lacrimogeni rendendo impossibile il regolare svolgimento della seduta –
    ©Getty Images
    Il lancio dei lacrimogeni in Aula è un metodo di protesta ormai usuale nel Parlamento di Pristina. Nonostante gli stretti controlli messi in atto all'ingresso, alcuni deputati di opposizione sono riusciti a sprigionare in aula i lacrimogeni rendendo impossibile il regolare svolgimento della seduta – Tutte le notizie dal Kosovo
  • Da mesi l'opposizione a Pristina blocca i lavori parlamentari chiedendo le dimissioni del governo e elezioni anticipate, in segno di protesta contro accordi conclusi con Belgrado sulla creazione di una Associazione di comunità serbe in Kosovo e con Podgorica sulla demarcazione della linea di frontiera con il Montenegro. Un comportamento, questo, duramente condannato oltre che dal governo e dalle istituzioni locali anche dai rappresentanti delle organizzazioni internazionali presenti a Pristina –
    ©ANSA
    Da mesi l'opposizione a Pristina blocca i lavori parlamentari chiedendo le dimissioni del governo e elezioni anticipate, in segno di protesta contro accordi conclusi con Belgrado sulla creazione di una Associazione di comunità serbe in Kosovo e con Podgorica sulla demarcazione della linea di frontiera con il Montenegro. Un comportamento, questo, duramente condannato oltre che dal governo e dalle istituzioni locali anche dai rappresentanti delle organizzazioni internazionali presenti a Pristina – Tutte le notizie dal Kosovo
  • L’intesa con Belgrado, sostenuta anche dalla Ue, ha l’obiettivo di creare un'associazione di municipalità che dia maggior autonomia alla minoranza serba del nord del Kosovo –
    ©ANSA
    L’intesa con Belgrado, sostenuta anche dalla Ue, ha l’obiettivo di creare un'associazione di municipalità che dia maggior autonomia alla minoranza serba del nord del Kosovo – Tutte le notizie dal Kosovo
  • L’opposizione sta protestando dallo scorso ottobre e, oltre ai lacrimogeni, ha lanciato anche uova e spray urticante –
    ©Getty Images
    L’opposizione sta protestando dallo scorso ottobre e, oltre ai lacrimogeni, ha lanciato anche uova e spray urticante – Tutte le notizie dal Kosovo
  • I deputati d’opposizione chiedono anche elezioni anticipate –
    ©ANSA
    I deputati d’opposizione chiedono anche elezioni anticipate – Tutte le notizie dal Kosovo
  • Dopo il lancio a più riprese di lacrimogeni, nell'aula del Parlamento ha fatto irruzione la polizia che ha espulso con la forza gran parte dei deputati di opposizione. Tre di essi sono stati arrestati, mentre uno nell'opporre resistenza agli agenti ha riportato delle ferite ed è stato condotto in ospedale –
    ©Getty Images
    Dopo il lancio a più riprese di lacrimogeni, nell'aula del Parlamento ha fatto irruzione la polizia che ha espulso con la forza gran parte dei deputati di opposizione. Tre di essi sono stati arrestati, mentre uno nell'opporre resistenza agli agenti ha riportato delle ferite ed è stato condotto in ospedale – Tutte le notizie dal Kosovo
  • I manifestanti accusano anche il governo di corruzione, di ritardi nello sviluppo e di ignorare i problemi della maggioranza musulmana –
    ©Getty Images
    I manifestanti accusano anche il governo di corruzione, di ritardi nello sviluppo e di ignorare i problemi della maggioranza musulmana – Tutte le notizie dal Kosovo
  • La protesta dell'opposizione è diretta anche contro la candidatura del ministro degli esteri Hashim Thaci alla presidenza della Repubblica, la cui elezione da parte del Parlamento è prevista nei prossimi giorni. Ma con la protesta a oltranza da parte delle forze di opposizione - determinate a non mollare - difficilmente si riuscirà a organizzare una seduta regolare –
    ©ANSA
    La protesta dell'opposizione è diretta anche contro la candidatura del ministro degli esteri Hashim Thaci alla presidenza della Repubblica, la cui elezione da parte del Parlamento è prevista nei prossimi giorni. Ma con la protesta a oltranza da parte delle forze di opposizione - determinate a non mollare - difficilmente si riuscirà a organizzare una seduta regolare – Tutte le notizie dal Kosovo
  • Le proteste dell'opposizione in Kosovo -
    ©Getty Images
    Le proteste dell'opposizione in Kosovo - Tutte le notizie dal Kosovo
  • Maschere antigas contro i lacrimogeni -
    ©Getty Images
    Maschere antigas contro i lacrimogeni - Tutte le notizie dal Kosovo