Incontro Mattarella-Obama: "Insieme sconfiggeremo i nemici della pace"

Il presidente della Repubblica e quello americano hanno avuto un colloquio alla Casa Bianca. Tra i temi affrontati, la lotta all'Isis e la crisi dei rifugiati. "Ho ringraziato l'Italia per il contributo nell'addestramento dei militari in Iraq e per il ruolo importante che svolgerà a protezione della diga di Mosul", ha detto il leader Usa. LE FOTO

  • 8 febbraio 2016: il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha incontrato il presidente Usa Barack Obama alla Casa Bianca –
    ©ANSA
    8 febbraio 2016: il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha incontrato il presidente Usa Barack Obama alla Casa Bianca – Il servizio di Sky TG24
  • Il Capo dello Stato italiano era accompagnato dal ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, mentre per l'amministrazione Usa era presente il vice presidente Joe Biden –
    ©ANSA
    Il Capo dello Stato italiano era accompagnato dal ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, mentre per l'amministrazione Usa era presente il vice presidente Joe Biden – Sergio Mattarella, tutti gli aggiornamenti
  • Tra i temi al centro dell’incontro, la lotta all’Isis (soprattutto in Iraq, Siria e Libia) e la crisi globale di migranti e profughi –
    ©ANSA
    Tra i temi al centro dell’incontro, la lotta all’Isis (soprattutto in Iraq, Siria e Libia) e la crisi globale di migranti e profughi – Lotta all'Isis, tutte le notizie
  • “La stretta collaborazione transatlantica ci consente oggi e ci consentirà di fronteggiare sfide nuove e di sconfiggere insieme i nemici della pace e dei diritti umani”, ha detto Mattarella al termine dell'incontro con Obama –
    ©ANSA
    “La stretta collaborazione transatlantica ci consente oggi e ci consentirà di fronteggiare sfide nuove e di sconfiggere insieme i nemici della pace e dei diritti umani”, ha detto Mattarella al termine dell'incontro con Obama – Isis, Kerry: "Sarà una guerra più lunga di quelle tradizionali"
  • "Ho ringraziato tantissimo l'Italia per il contributo notevole nell'addestramento dei militari in Iraq e per il ruolo importante che svolgerà a protezione della diga di Mosul, che è di estrema importanza per il popolo iracheno", ha detto Obama –
    ©ANSA
    "Ho ringraziato tantissimo l'Italia per il contributo notevole nell'addestramento dei militari in Iraq e per il ruolo importante che svolgerà a protezione della diga di Mosul, che è di estrema importanza per il popolo iracheno", ha detto Obama – Europol: Isis programma attacchi su larga scala in Ue
  • Il presidente americano ha quindi parlato col capo dello Stato italiano del ruolo che il nostro Paese può svolgere nella lotta all'Isis in Siria e Iraq, in particolare quello “fondamentale" che svolgerà nel rafforzare la zona di Mosul, nel nord dell'Iraq –
    ©ANSA
    Il presidente americano ha quindi parlato col capo dello Stato italiano del ruolo che il nostro Paese può svolgere nella lotta all'Isis in Siria e Iraq, in particolare quello “fondamentale" che svolgerà nel rafforzare la zona di Mosul, nel nord dell'Iraq – Isis, Renzi: 450 militari italiani in prima linea a Mosul
  • "Abbiamo parlato degli sforzi congiunti per aiutare la Libia a formare un governo che permetterà alle loro forze di sicurezza di stabilizzare il loro territorio e neutralizzare l'Isis", ha detto il presidente americano dopo oltre un'ora di colloquio con Mattarella –
    ©ANSA
    "Abbiamo parlato degli sforzi congiunti per aiutare la Libia a formare un governo che permetterà alle loro forze di sicurezza di stabilizzare il loro territorio e neutralizzare l'Isis", ha detto il presidente americano dopo oltre un'ora di colloquio con Mattarella – Siria, Isis fa strage in santuario sciita
  • "Per la Libia, attraverso l'alleanza transatlantica, la nostra collaborazione è decisiva affinché la comunità internazionale risolva i drammatici problemi sul tappeto ripristinando stabilità e sicurezza", ha aggiunto Mattarella, specificando che durante l’incontro con Obama sono state esaminate tutte le principali aree di crisi, dalla Siria all'Afghanistan, dall'Iraq alla Libia –
    ©ANSA
    "Per la Libia, attraverso l'alleanza transatlantica, la nostra collaborazione è decisiva affinché la comunità internazionale risolva i drammatici problemi sul tappeto ripristinando stabilità e sicurezza", ha aggiunto Mattarella, specificando che durante l’incontro con Obama sono state esaminate tutte le principali aree di crisi, dalla Siria all'Afghanistan, dall'Iraq alla Libia – Obama, ultimo discorso sullo Stato dell'Unione: "No a odio e paure"
  • "Abbiamo parlato a lungo del problema dei profughi e dei migranti, che ha un impatto terribile sull'Europa e sull'Italia in particolare. Per gli Usa questo non è un problema solo dell'Europa, ma un problema globale che mette sotto pressione gli Stati Uniti e il rapporto transatlantico", ha detto ancora Obama alla fine del faccia a faccia. Serve "una collaborazione Europa-Nato per smantellare le reti di traffico di esseri umani", ha aggiunto –
    ©ANSA
    "Abbiamo parlato a lungo del problema dei profughi e dei migranti, che ha un impatto terribile sull'Europa e sull'Italia in particolare. Per gli Usa questo non è un problema solo dell'Europa, ma un problema globale che mette sotto pressione gli Stati Uniti e il rapporto transatlantico", ha detto ancora Obama alla fine del faccia a faccia. Serve "una collaborazione Europa-Nato per smantellare le reti di traffico di esseri umani", ha aggiunto – Lo speciale migranti
  • Il colloquio tra Obama e Mattarella si è tenuto a Washington, nello Studio Ovale della Casa Bianca –
    ©ANSA
    Il colloquio tra Obama e Mattarella si è tenuto a Washington, nello Studio Ovale della Casa Bianca – Washington, anche Barack e Michelle Obama in piedi per Bocelli
  • Tra Washington e Roma "i legami non potrebbero essere più stretti ed è straordinaria la collaborazione che abbiamo su una vasta gamma di problemi nel mondo", ha detto il presidente Usa alla fine dell’incontro –
    ©ANSA
    Tra Washington e Roma "i legami non potrebbero essere più stretti ed è straordinaria la collaborazione che abbiamo su una vasta gamma di problemi nel mondo", ha detto il presidente Usa alla fine dell’incontro – Barack Obama: fotostoria di un sogno americano
  • Mattarella è atterrato a Washington la sera del 6 febbraio per la sua prima visita negli Stati Uniti dall'insediamento al Quirinale. Nei prossimi giorni il capo dello Stato si recherà a New York e Houston –
    ©ANSA
    Mattarella è atterrato a Washington la sera del 6 febbraio per la sua prima visita negli Stati Uniti dall'insediamento al Quirinale. Nei prossimi giorni il capo dello Stato si recherà a New York e Houston – Sergio Mattarella, tutti gli aggiornamenti