Spazio, la sonda Cassini prepara lo spettacolare addio alla missione

Frutto della collaborazione fra Nasa, Agenzia Spaziale Europea (Esa) e Italiana (Asi), ha esplorato per dieci anni Saturno, i suoi anelli e le sue lune. Ora sta per iniziare l'ultima manovra che la porterà, nel settembre del 2017 a tuffarsi nell'atmosfera del pianeta. LA GALLERY

  • Cassini è in orbita intorno al pianeta degli anelli dal luglio 2004 e ha inviato dati senza precedenti su Saturno e sulle sue lune, che hanno permesso per esempio di scoprire i getti di Encelando, associati all'esistenza di un oceano sotterraneo, e i laghi di idrocarburi su Titano
    Cassini è in orbita intorno al pianeta degli anelli dal luglio 2004 e ha inviato dati senza precedenti su Saturno e sulle sue lune, che hanno permesso per esempio di scoprire i getti di Encelando, associati all'esistenza di un oceano sotterraneo, e i laghi di idrocarburi su Titano - Tutto il fascino di Saturno visto dallo spazio
  • La sonda, frutto della collaborazione fra Nasa, Agenzia Spaziale Europea (Esa) e Agenzia Spaziale Italiana (Asi), si tufferà 22 volte tra gli anelli più interni, prima del finale previsto il 15 Settembre 2017, quando si immergerà nell'atmosfera di Saturno
    La sonda, frutto della collaborazione fra Nasa, Agenzia Spaziale Europea (Esa) e Agenzia Spaziale Italiana (Asi), si tufferà 22 volte tra gli anelli più interni, prima del finale previsto il 15 Settembre 2017, quando si immergerà nell'atmosfera di Saturno - Tutto il fascino di Saturno visto dallo spazio
  • Per prepararsi "all'ultimo viaggio" negli anelli, la sonda deve aumentare la sua velocità e a darle la spinta sarà la più grande luna di Saturno, Titano
    Per prepararsi "all'ultimo viaggio" negli anelli, la sonda deve aumentare la sua velocità e a darle la spinta sarà la più grande luna di Saturno, Titano - Tutto il fascino di Saturno visto dallo spazio
  • Per questa ragione, Cassini si è avvicinata già due volte alla luna, il 15 gennaio e il 23 gennaio, e i prossimi passaggi ravvicinati sono programmati per il 1 febbraio e il  25 marzo
    Per questa ragione, Cassini si è avvicinata già due volte alla luna, il 15 gennaio e il 23 gennaio, e i prossimi passaggi ravvicinati sono programmati per il 1 febbraio e il 25 marzo - Tutto il fascino di Saturno visto dallo spazio
  • Oltre ad aumentare la velocità, gli ingegneri stanno inclinando lentamente Cassini rispetto al piano degli anelli. La manovra serve a far imboccare alla sonda, entro la fine di novembre, una strada che la porterà sui poli di Saturno, per prepararsi al primo tuffo nell'anello F
    Oltre ad aumentare la velocità, gli ingegneri stanno inclinando lentamente Cassini rispetto al piano degli anelli. La manovra serve a far imboccare alla sonda, entro la fine di novembre, una strada che la porterà sui poli di Saturno, per prepararsi al primo tuffo nell'anello F - Tutto il fascino di Saturno visto dallo spazio
  • Dopo 20 orbite in questo anello, Cassini inizierà la 'danza' negli anelli piu' interni, prima di terminare la sua missione con lo schianto nell'atmosfera di Saturno
    Dopo 20 orbite in questo anello, Cassini inizierà la 'danza' negli anelli piu' interni, prima di terminare la sua missione con lo schianto nell'atmosfera di Saturno - Tutto il fascino di Saturno visto dallo spazio
  • La sonda Cassini  prepara l'ultima manovra, modificando la sua inclinazione rispetto al piano degli anelli per preparare lo spettacolare addio della sua missione
    La sonda Cassini prepara l'ultima manovra, modificando la sua inclinazione rispetto al piano degli anelli per preparare lo spettacolare addio della sua missione - Tutto il fascino di Saturno visto dallo spazio