Colonia, manifestazioni contrapposte: città blindata. FOTO

Dopo le aggressioni di Capodanno sono scesi in piazza i gruppi antirazzisti per protestare contro la violenza sulle donne. Sospeso dopo un'ora invece il corte del movimento anti-islamico Pegida e  del gruppo di estrema destra "Pro Köln". Schierati 1700 poliziotti. La gallery

  • Colonia è blindata per lo svolgersi di due manifestazioni a seguito delle aggressioni della notte di Capodanno contro le donne (nella foto). Da un lato le organizzazioni anti-razziste e femministe, che hanno sfilato nella tarda mattinata, dall'altro il movimento anti-islamico Pegida e il partito di estrema destra Pro Köln, il cui corteo è partito alle 15. Schierati 1700 agenti di polizia con automezzi blindati -
    ©Getty Images
    Colonia è blindata per lo svolgersi di due manifestazioni a seguito delle aggressioni della notte di Capodanno contro le donne (nella foto). Da un lato le organizzazioni anti-razziste e femministe, che hanno sfilato nella tarda mattinata, dall'altro il movimento anti-islamico Pegida e il partito di estrema destra Pro Köln, il cui corteo è partito alle 15. Schierati 1700 agenti di polizia con automezzi blindati - Merkel: “Profughi condannati saranno espulsi”
  • Le prime a scendere in piazza sono state le femministe: intorno a mezzogiorno circa 500 donne si sono raccolte sulla scalinata della cattedrale cittadina per manifestare contro la violenza sessista e il razzismo. Le signore, con fischietti a tamburelli, hanno esposto cartelli con su scritto "No significa no. E' la legge!" e "Proteggete le nostre donne e i bambini". "Vogliamo sentirci di nuovo in sicurezza. Sono qui per tutte le madri, le figlie, le nipotine e le nonne che si vogliono muovere in tutta sicurezza", ha spiegato la 57enne musicista, Martina Schumeckers, una delle organizzatrici dell'adunata -
    ©Getty Images
    Le prime a scendere in piazza sono state le femministe: intorno a mezzogiorno circa 500 donne si sono raccolte sulla scalinata della cattedrale cittadina per manifestare contro la violenza sessista e il razzismo. Le signore, con fischietti a tamburelli, hanno esposto cartelli con su scritto "No significa no. E' la legge!" e "Proteggete le nostre donne e i bambini". "Vogliamo sentirci di nuovo in sicurezza. Sono qui per tutte le madri, le figlie, le nipotine e le nonne che si vogliono muovere in tutta sicurezza", ha spiegato la 57enne musicista, Martina Schumeckers, una delle organizzatrici dell'adunata - Merkel: “Profughi condannati saranno espulsi”
  • Più tardi sono invece scesi in piazza gli appartenenti al movimenti antislamico Pegida, sostenuti dal gruppo di estrema destro Pro Köln. La manifestazione di Pegida è però degenerate in scontri con le forze dell'ordine, che hanno usato idranti, ed è stata quindi sospesa dalla polizia -
    Più tardi sono invece scesi in piazza gli appartenenti al movimenti antislamico Pegida, sostenuti dal gruppo di estrema destro Pro Köln. La manifestazione di Pegida è però degenerate in scontri con le forze dell'ordine, che hanno usato idranti, ed è stata quindi sospesa dalla polizia - Merkel: “Profughi condannati saranno espulsi”
  • Sulla Breslauer Platz di Colonia, sul lato nord della stazione centrale, si sono radunati i dimostranti del gruppo 'Colonia contro le destre', dietro il quale sono presenti diversi gruppi anti-razzisti, della sinistra e dei sindacati -
    ©Getty Images
    Sulla Breslauer Platz di Colonia, sul lato nord della stazione centrale, si sono radunati i dimostranti del gruppo 'Colonia contro le destre', dietro il quale sono presenti diversi gruppi anti-razzisti, della sinistra e dei sindacati - Merkel: “Profughi condannati saranno espulsi”
  • I manifestanti della lega contro le destre gridano slogan contro Pegida, guardati a vista dalla polizia, presente oggi a Colonia con 1700 agenti locali e centinaia di agenti della polizia federale -
    ©Getty Images
    I manifestanti della lega contro le destre gridano slogan contro Pegida, guardati a vista dalla polizia, presente oggi a Colonia con 1700 agenti locali e centinaia di agenti della polizia federale - Merkel: “Profughi condannati saranno espulsi”
  •  Sul cartello innalzato alla manifestazione anti-razzista si legge: "Sessisti e razzisti sono allo stesso modo Arschlöcher (una nota parolaccia tedesca) in tutto il mondo" -
    ©Getty Images
    Sul cartello innalzato alla manifestazione anti-razzista si legge: "Sessisti e razzisti sono allo stesso modo Arschlöcher (una nota parolaccia tedesca) in tutto il mondo" - Merkel: “Profughi condannati saranno espulsi”
  • "La situazione è per ora tranquilla", ha detto un portavoce della polizia verso mezzogiorno. Le forze dell'ordine già presidiano i punti nevralgici della città, con una presenza rafforzata nella piazza della stazione centrale -
    ©Getty Images
    "La situazione è per ora tranquilla", ha detto un portavoce della polizia verso mezzogiorno. Le forze dell'ordine già presidiano i punti nevralgici della città, con una presenza rafforzata nella piazza della stazione centrale - Merkel: “Profughi condannati saranno espulsi”
  • "Nessuna violenza contro le donne", si legge su questo cartello durante la manifestazione a Colonia -
    ©Getty Images
    "Nessuna violenza contro le donne", si legge su questo cartello durante la manifestazione a Colonia - Merkel: “Profughi condannati saranno espulsi”
  • "Contro Fascismo e Jihadismo", si legge sulla bandiera arcobaleno di questa manifestante davanti al duomo di Colonia
    ©Getty Images
    "Contro Fascismo e Jihadismo", si legge sulla bandiera arcobaleno di questa manifestante davanti al duomo di Colonia Merkel: “Profughi condannati saranno espulsi”
  • Sono oltre 1700 i poliziotti schierati in città, per le due manifestazioni contrapposte
    ©Getty Images
    Sono oltre 1700 i poliziotti schierati in città, per le due manifestazioni contrapposte Merkel: “Profughi condannati saranno espulsi”
  • La polizia scorta la manifestazione del gruppo anti-islamico Pegida -
    La polizia scorta la manifestazione del gruppo anti-islamico Pegida - Merkel: “Profughi condannati saranno espulsi”
  • "Signora Merkel... ci è riuscita a farmi avere paura per i miei figli e nipoti" si legge sul cartello di una manifestante del corteo di Pegida
    "Signora Merkel... ci è riuscita a farmi avere paura per i miei figli e nipoti" si legge sul cartello di una manifestante del corteo di Pegida Merkel: “Profughi condannati saranno espulsi”
  • La manifestazione di Pegida a Colonia
    ©Getty Images
    La manifestazione di Pegida a Colonia Merkel: “Profughi condannati saranno espulsi”
  • "Sono un cittadino preoccupato. Migranti la vostra patria ha più bisogno di voi della Germania" si legge su questo cartello alzato alla manifestazione di Pegida a Colonia
    ©Getty Images
    "Sono un cittadino preoccupato. Migranti la vostra patria ha più bisogno di voi della Germania" si legge su questo cartello alzato alla manifestazione di Pegida a Colonia Merkel: “Profughi condannati saranno espulsi”