Gb, nello Yorkshire la peggiore alluvione degli ultimi 70 anni

Il maltempo che imperversa nel nord dell'Inghilterra ha colpito anche le grandi città. Vaste aree di Manchester, York e Leeds sono allagate per l'esondazione di canali, piccoli fiumi e torrenti: una situazione a tratti drammatica che ha costretto il premier David Cameron a inviare altri militari, facendo intervenire l'esercito nelle aree più disastrate. FOTO  e VIDEO
 

  • ©Getty Images
    Inondazioni nel nord dell'Inghilterra. Le autorità britanniche hanno dispiegato altri 200 soldati, in aggiunta ai 300 già mobilitati, per contrastare le inondazioni e aiutare i soccorsi nel Yorkshire, Lancashire e nella zona di Greater Manchester - Maltempo, inondazioni in Gran Bretagna e tornado negli Usa
  • ©ANSA
    Il maltempo che imperversa nel nord dell'Inghilterra ha colpito anche le grandi città - Emergenza alluvioni: VIDEO
  • ©ANSA
    Vaste aree di Manchester, York e Leeds sono allagate per l'esondazione di canali, piccoli fiumi e torrenti: una situazione a tratti drammatica che ha costretto il premier David Cameron a inviare altri militari, facendo intervenire l'esercito nelle aree più disastrate - Centinaia di case evacuate
  • ©ANSA
    La situazione è al momento particolarmente grave nella città di York, famosa per il suo centro storico medievale, dove almeno 4mila persone sono state evacuate dopo che i fiumi Ouse e Foss hanno rotto i loro argini - Gb, inondazioni nel nord dell'Inghilterra
  • ©ANSA
    Tutto lo Yorkshire sta vivendo ore di grande difficoltà, così come il Lancashire, l'area di Manchester, dove almeno 7.500 abitazioni sono rimaste senza elettricità per diverse ore – Maltempo, inondazioni in Gran Bretagna e tornado negli Usa
  • ©Getty Images
    Anche a Leeds, grande centro industriale inglese, diverse strade del centro e della periferia sono sott'acqua e secondo le autorità locali si tratta dei più gravi allagamenti mai registrati in città – Emergenza alluvioni: VIDEO
  • ©ANSA
    Per quanto riguarda le previsioni del tempo, il Met Office, il servizio meteorologico nazionale, ha fatto sapere che nelle giornate di lunedì 28 e martedì 29 dicembre si registrerà una tregua - Inondazioni nel nord del Paese
  • ©ANSA
    Già dalla mattinata di mercoledì 30 dicembre la situazione potrebbe peggiorare nuovamente, con forti piogge e venti oltre i 100 km/h - Case evacuate
  • ©ANSA
    L'allerta rimane alta anche per la zona della Cumbria, al confine con la Scozia, già colpita dagli allagamenti e dalle esondazioni nelle scorse settimane - Dall'Europa all'America, Natale caldo e senza neve
  • ©ANSA
    E per la prima volta l'allerta riguarda anche l'area a nord del Vallo di Adriano e in particolare le due principali città scozzesi, Glasgow e la capitale Edimburgo - Natale caldo e senza neve dall'Europa all'America
  • ©ANSA
    Vaste aree di Manchester, York e Leeds sono allagate per l'esondazione di canali, piccoli fiumi e torrenti: la situazione, a tratti drammatica, ha costretto il premier David Cameron a inviare altri militari, facendo intervenire l'esercito nelle aree più disastrate - Gb, inondazioni nel nord dell'Inghilterra