Petra e le altre meraviglie della Giordania ora sono su Street View

La Regina Rania ha annunciato l’arrivo del suo paese sul servizio di Google. Oltre al sito patrimonio dell’Unesco, si potrà navigare a 360 gradi in altre 30 località archeologiche e naturalistiche. “Che grande giorno!”. GUARDA LE FOTO

  • C’è Petra e non solo tra i siti mappati da Google per Street View in Giordania. Oltre alla città rossa, considerata una delle 7 meraviglie del mondo moderno, sono presenti 30 siti archeologici più e meno noti - Il video con la presentazione di Explore Petra
  • Ecco come appare su Street View il Tesoro, forse il punto più noto del complesso archeologico di Petra. Nel sito sono presenti 800 tombe e oltre 100 templi - Guarda anche: La Giordania dichiara guerra all'Isis. FOTO
  • Petra è stata la capitale della tribù nomade dei Nabatei. All'apice del suo splendore, ospitava 250.000 persone e misurava oltre 250 chilometri quadrati, ovvero tre volte le dimensioni di Manhattan - "La via dell'incenso", dall'Oman ai porti del Mediterraneo
  • Google ha lanciato anche un mini-sito interattivo che permette di andare alla scoperta di Petra con l’aiuto di una guida audio - Guarda il mini-sito
  • L’annuncio dello sbarco di Petra su Street View è stato fatto dalla Regina Rania con un post pubblicato sul blog ufficiale di Google: “Che grande giorno per la Giordania e i suoi abitanti! Grazie a Google Street View, oggi possiamo condividere la storia ricca, varia e piena di orgoglio, del nostro Paese con chiunque abbia una connessione a Internet” - Leggi il post
  • Come già successo per altre località impervie, anche qui Google ha utilizzato un trekker, lo speciale zaino che sostituisce la più nota Google-Car utilizzata normalmente. La prima raccolta di foto ad opera del trekker è avvenuta sul terreno roccioso dell'Arizona, per mappare il Grand Canyon - I primi 40 anni della regina Rania di Giordania
  • Una schermata con la mini-guida interattiva che aiuta a scoprire Petra dall’ingresso di Al-Siq fino al monastero Al-Dier situato all’estremità opposta. All’interno si trovano guide audio che si possono ascoltare mentre si esplora l’area con Street View - Deserti, arcobaleni e laghi ghiacciati: Street View arriva in Mongolia
  • Un Googler davanti all’ingresso di Al Khazna - Il Tesoro. “Uno degli aspetti più sorprendenti del Tesoro è che gli storici non sono ancora concordi sulla sua funzione originale. Alcuni affermano che si tratti di una biblioteca, mentre altri sostengono che vi sia stato sepolto un re nabateo. Non lo sapremo mai con certezza” - Google Street View si arrampica su El Capitan. FOTO
  • Cliccando sui punti interattivi si può andare alla scoperta di dettagli come le nicchie scavate nella roccia o le tombe nascoste del Palazzo del Tesoro di Petra. Come spiega la regina Rania: “Gli appassionati di cinema la riconosceranno nel film Indiana Jones e l’ultima crociata, nel quale Harrison Ford e Sean Connery univano le proprie forze alla ricerca del Santo Graal. Ora, è possibile fare un salto indietro nel tempo ed effettuare un tour guidato di questa gemma nascosta, visitando le tombe, i siti e l’anfiteatro” - Fondali e isole remote, Street View a spasso per gli oceani
  • Little Petra, sito archeologico situato a nord di Petra - Google Street View, sempre più street art
  • Non solo Petra. Altre 30 località del paese sono state mappate con Street View. Qui il castello Ajloun, a nord di Amman - Google Street View sull'Everest. Con l'aiuto degli sherpa
  • Le colonne di Jerash, l’antica Cerasa, secondo sito più visitato del paese dopo Petra. Scrive la Regina Rania: “E’ considerato uno degli esempi meglio conservati di architettura romana, al di fuori dell’Italia. Con un solo clic potrete passeggiare tra le rovine, camminare per le strade, cantare nei teatri e contemplare la vita nei bagni e nei templi. Ma prima di ripartire, ricordate di mandare un messaggio attraverso le antiche colonne dei sussurri della città” - Urban Jungle Street View, metropoli invase dalla giungla
  • Il sito archeologico di Godara (Umm Qais, nota anche come Antiochia) - Iceberg e distese verdi: anche la Groenlandia su Street View
  • La cittadella di Amman, la parte più antica della capitale che sorge sul colle più alto - Google Maps, nel deserto a bordo di un cammello. FOTO
  • Il grande anfiteatro romano di Amman - Mondiali, su Street View le strade dipinte del Brasile. FOTO
  • Iraq Al-Amir, altro sito archeologico che si trova nei dintorni di Amman - Visitare i musei veneziani su Google Art Project. FOTO
  • Qasr-Al-Kharanah, uno dei tre Castelli nel Deserto della Giordania - Street View in Amazzonia: la foresta vista dall'alto. FOTO
  • Non solo archeologia. Grazie a Street View è possibile ammirare anche le bellezze naturalistiche della Giordania. Qui la vista dal Macheronte, la collina fortificata da cui si può vedere il Mar Morto - Su Street View anche gli orsi polari. FOTO