Mezzo milione di persone per la messa del Papa a L’Avana. Poi l'incontro con Fidel Castro

Il Pontefice è arrivato con la "papamobile" aperta in Plaza de la Revolucion, accolto con una grande ovazione dalla folla che sventolava bandierine di Cuba e del Vaticano. "Non si servono le ideologie ma le persone", ha detto durante la celebrazione. Nel pomeriggio il faccia a faccia privato con il Líder máximo e più tardi con il fratello Raul

  • 20 settembre 2015. Cuba, almeno mezzo milione di persone ha accolto Papa Francesco, arrivato con la "papamobile" aperta in Plaza de la Revolucion, a L'Avana -
    ©Getty Images
    20 settembre 2015. Cuba, almeno mezzo milione di persone ha accolto Papa Francesco, arrivato con la "papamobile" aperta in Plaza de la Revolucion, a L'Avana - Tutti i video
  • "Chi vuole essere grande serva gli altri, e non si serva degli altri", ha esortato Papa Francesco durante la messa nella Plaza de la Revolucion all'Avana. "Servire significa avere cura della fragilità. Avere cura di coloro che sono fragili nelle nostre famiglie, nella nostra società, nel nostro popolo" -
    ©Getty Images
    "Chi vuole essere grande serva gli altri, e non si serva degli altri", ha esortato Papa Francesco durante la messa nella Plaza de la Revolucion all'Avana. "Servire significa avere cura della fragilità. Avere cura di coloro che sono fragili nelle nostre famiglie, nella nostra società, nel nostro popolo" - Il Papa a Cuba: "Non si servono le ideologie ma le persone"
  • Il "servizio" agli altri, invocato da papa Francesco nella messa all'Avana, "non è mai ideologico dal momento che non serve idee, ma persone, Quindi non si servono le ideologie ma le persone", ha detto durante la celebrazione. Il Pontefice ha ricordato che "il popolo di Cuba ha ferite ma cammina con speranza" -
    ©Getty Images
    Il "servizio" agli altri, invocato da papa Francesco nella messa all'Avana, "non è mai ideologico dal momento che non serve idee, ma persone, Quindi non si servono le ideologie ma le persone", ha detto durante la celebrazione. Il Pontefice ha ricordato che "il popolo di Cuba ha ferite ma cammina con speranza" - Papa: "Popolo di Cuba ha ferite ma cammina con speranza"
  • All'Angelus dopo la messa all'Avana, Papa Francesco ha pronunciato un forte appello per la pacificazione in Colombia. "Che il sangue versato da migliaia di innocenti durante tanti decenni di conflitto armato sostenga tutti gli sforzi che si stanno facendo per una definitiva riconciliazione", ha detto il Pontefice. "Per favore - ha aggiunto -, non possiamo permetterci un altro fallimento in questo cammino di pace e riconciliazione". Un monito a incoraggiare le trattative tra il Governo della Colombia e i guerriglieri delle Farc, che si tengono a Cuba -
    ©Getty Images
    All'Angelus dopo la messa all'Avana, Papa Francesco ha pronunciato un forte appello per la pacificazione in Colombia. "Che il sangue versato da migliaia di innocenti durante tanti decenni di conflitto armato sostenga tutti gli sforzi che si stanno facendo per una definitiva riconciliazione", ha detto il Pontefice. "Per favore - ha aggiunto -, non possiamo permetterci un altro fallimento in questo cammino di pace e riconciliazione". Un monito a incoraggiare le trattative tra il Governo della Colombia e i guerriglieri delle Farc, che si tengono a Cuba - Il Papa a Cuba accolto da Raul Castro: "Il mondo ha bisogno di riconciliazione"
  • Il Papa a L'Avana poco prima della messa. Dopo la celebrazione invece si è tenuto un incontro privato di 40 minuti tra il Pontefice e il Lider Maximo Fidel Castro -
    ©Getty Images
    Il Papa a L'Avana poco prima della messa. Dopo la celebrazione invece si è tenuto un incontro privato di 40 minuti tra il Pontefice e il Lider Maximo Fidel Castro - Il Papa a Cuba accolto da Raul Castro: "Il mondo ha bisogno di riconciliazione"
  • Papa Francesco ha incontrato l'anziano leader della rivoluzione cubana Fidel Castro nella sua residenza privata. Il colloquio è durato poco meno di 40 minuti, era presente la moglie di Fidel e sono stati toccati in particolari i temi ambientali. Tra gli altri regali, tra castro e il Pontefice c'è stato uno scambio di libri -
    ©Getty Images
    Papa Francesco ha incontrato l'anziano leader della rivoluzione cubana Fidel Castro nella sua residenza privata. Il colloquio è durato poco meno di 40 minuti, era presente la moglie di Fidel e sono stati toccati in particolari i temi ambientali. Tra gli altri regali, tra castro e il Pontefice c'è stato uno scambio di libri - Il racconto di Padre Lombardi
  • La piazza dove è stata celebrata la messa, che può contenere fino a 600 mila persone, era piena. Più tardi il Papa ha incontrato di nuovo Raul Castro al Palacio de la Revolucion, sede della presidenza cubana -
    ©Getty Images
    La piazza dove è stata celebrata la messa, che può contenere fino a 600 mila persone, era piena. Più tardi il Papa ha incontrato di nuovo Raul Castro al Palacio de la Revolucion, sede della presidenza cubana - Il Papa a Cuba accolto da Raul Castro: "Il mondo ha bisogno di riconciliazione"
  • La folla sventola bandierine di Cuba e del Vaticano e canta inni locali -
    ©Getty Images
    La folla sventola bandierine di Cuba e del Vaticano e canta inni locali - Tutti i video
  • La piazza, teatro dei grandi raduni cubani, è caratterizzata dal celebre ritratto murale di Che Guevara -
    ©Getty Images
    La piazza, teatro dei grandi raduni cubani, è caratterizzata dal celebre ritratto murale di Che Guevara - Il Papa a Cuba accolto da Raul Castro: "Il mondo ha bisogno di riconciliazione"
  • Un messaggio per Papa Francesco -
    Un messaggio per Papa Francesco - Tutti i video
  • Presenti in piazza il presidente cubano Raul Castro e la presidente dell'Argentina Cristina Kirchner -
    ©Getty Images
    Presenti in piazza il presidente cubano Raul Castro e la presidente dell'Argentina Cristina Kirchner - Tutti i video