Sudafrica, scoperto un nuovo antenato dell'uomo. FOTO

Le ossa fossilizzate di 15 esemplari di una specie umana finora sconosciuta sono stati portati alla luce in una grotta a 50 chilometri da Johannesburg. L'ominide è stato ribattezzato Homo Naledi e si tratta di una svolta nella ricerca evolutiva. Gli scienziati: "Scoperta straordinaria"  

  • ©ANSA
    Le ossa fossilizzate di una specie umana, finora sconosciuta, sono state ritrovate in una grotta in Sudafrica. Sono i resti di 15 corpi "di una nuova specie dei nostri avi" afferma Leo Berger, professore dell'università 'Witwatersrand' di Johannesburg. Per gli scienziati si tratta di una svolta nella ricerca della nostra evoluzione (foto National Geographic, Robert Clark/National Geographic, Lee Berger/University of the Witwatersrand via AP) - Sudafrica, scoperta nuova specie umana: l'Homo Naledi
  • ©ANSA
    Ribattezzato Homo Naledi, si tratta una specie di ominide finora sconosciuta e dalle caratteristiche diverse rispetto a quelle degli altri ominidi scoperti finora. La scoperta è stata descritta sulla rivista eLife (foto National Geographic, Mark Thiessen/National Geographic via AP) - Sudafrica, scoperta nuova specie umana: l'Homo Naledi
  • Il ritrovamento è avvenuto in una grotta a 50 chilometri da Johannesburg. La nuova specie umana è stata denominata 'Homo Naledi', perché la grotta della scoperta si chiama 'stella nascente'. Naledi significa "stella" nella lingua Sesotho, usata da alcune tribù sudafricane - Sudafrica, scoperta nuova specie umana: l'Homo Naledi
  • L'Homo naledi ha un cervello minuscolo, della misura di un'arancia, fissata su un corpo snello di circa 150 centimetri di altezza e 45 chili di peso. La forma delle mani suggerisce che l'Homo Naledi poteva usare utensili, anche se le sue dita sono più ricurve di ogni altra specie ominide. Questo dimostrerebbe notevoli doti di arrampicata - Sudafrica, scoperta nuova specie umana: l'Homo Naledi