Usa: morta a 42 anni "Dust Lady", simbolo dell’11 settembre

La donna, originaria del New Jersey, lavorava alla Bank of America quando uno dei due aerei dirottati dai terroristi si schiantò sulla torre in cui si trovava. Disobbedendo al suo capo uscì dall’edificio e così si salvo la vita. Ma ad ucciderla ora è stato un tumore. GUARDA LE FOTO

  • ©Getty Images
    È morta a 42 anni a causa di un tumore allo stomaco Marcy Borders, soprannominata “Dust Lady”, diventata un simbolo dell’11 settembre - Tutto sull'11 settembre
  • ©Getty Images
    Marcy Borders, la donna afroamericana che sopravvisse al crollo delle Torri gemelle e fu ripresa da un fotografo ricoperta da testa a piedi da quella sottile polvere grigiastra che quel giorno invase le strade di Manhattan, è morta di tumore allo stomaco a 42 anni - Tutto sull'11 settembre
  • ©Getty Images
    Una malattia che, come scrivono vari media Usa, fra cui il New York Post, sarebbe stata innescata proprio dalle conseguenze di quella tragedia, che le ha riempito il corpo di tossine - Tutto sull'11 settembre
  • ©Getty Images
    Marcy Borders, di Bayonne, New Jersey, l'11/9 lavorava da appena un mese alla Bank of America. Quando la torre in cui lavorava fu colpita da uno dei due aerei dirottati dai terroristi, lei disobbedì al suo capoufficio e scappò dall'edificio. E così si salvò la vita - Tutto sull'11 settembre