Kos, una nave passeggeri diventa alloggio per migranti

L'imbarcazione Eleftherios Venizelos è stata destinata dal governo greco all'accoglienza e all'identificazione dei richiedenti asilo. Può ospitare 2500 persone e nella notte è iniziato l'imbarco con priorità ai profughi siriani, dopo le tensioni e i disordini dei giorni scorsi sull'isola. FOTO

  • ©Getty Images
    Un centro galleggiante per l'accoglienza e la registrazione dei migranti. Questo è il nuovo destino della Eleftherios Venizelos, nave passeggeri da 2500 persone, ormeggiata nel porto greco di Kos - Grecia, a Kos scontri tra migranti e polizia
  • ©Getty Images
    Nella notte è iniziato nell'isola greca di Kos l'imbarco di centinaia di profughi sulla nave inviata dal governo per fungere da alloggio e da centro di identificazione dei richiedenti asilo che a migliaia sono giunti in questi giorni dalla vicina Turchia - Grecia, tensione sull'isola di Kos dopo gli ultimi sbarchi
  • ©Getty Images
    Le autorità hanno ritardato di un giorno le operazioni d'imbarco nel timore di disordini tra gli immigrati che si accalcavano sul molo. Nella notte i siriani, a gruppi di 20, hanno cominciato a salire a bordo della Eleftherios Venizelos - Lo speciale migranti
  • ©Getty Images
    Non si segnalano disordini, dopo le risse scoppiate sabato tra afghani, pakistani e iraniani per la precedenza nella coda sul molo - Grecia, a Kos scontri tra migranti e polizia
  • ©Getty Images
    Le autorità greche hanno deciso di dare priorità ai siriani perché sono in fuga dalla guerra nel loro Paese e quindi il loro diritto all'asilo è di immediata evidenza, senza la necessità di lunghi accertamenti - Grecia, tensione sull'isola di Kos dopo gli ultimi sbarchi
  • ©Getty Images
    Gli arrivi dalle vicine coste della Turchia però non si arrestano. Secondo i dati dell'Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim) sono circa 35mila le persone sbarcate nelle isole del Dodecaneso tra gennaio e luglio, mentre oltre 61.600 hanno toccato terra a Lesbo, nell'Egeo del nord - Migranti, 40 morti asfissiati nella stiva di un barcone
  • ©Getty Images
    In questo scatto di Bulent Kilic, un migrante nasconde la faccia dopo aver fallito un tentativo di raggiungere la Grecia - L'Italia e i migranti: tutte le foto