Norvegia, riapre l'isola di Utoya a quattro anni dalla strage. FOTO

Mille giovani, iscritti a un seminario di politica del Partito Laburista, si sono ritrovati sul luogo dove il 22 luglio 2011 l'estremista di destra Anders Breivik uccise a sangue freddo 69 persone. Alcuni sopravvissuti e familiari delle vittime hanno declinato l'invito spiegando che "è ancora troppo presto". VIDEO