Baltimora, proteste e scontri: scatta il coprifuoco. FOTO

Polizia sotto accusa per la morte di un ragazzo di colore: la comunità afroamericana insorge nel giorno del suo funerale e mette a ferro e fuoco la città. Il governatore del Maryland decreta lo stato di emergenza: arriva la Guardia nazionale. VIDEO
  • Baltimora come Ferguson, messa a ferro e fuoco. Anche qui, come per ben due volte nel giro di pochi mesi nella cittadina del Missouri, esplode la rabbia della comunità afroamericana contro i metodi violenti della polizia -
    Baltimora come Ferguson, messa a ferro e fuoco. Anche qui, come per ben due volte nel giro di pochi mesi nella cittadina del Missouri, esplode la rabbia della comunità afroamericana contro i metodi violenti della polizia - Il servizio di Sky TG24
  • La polizia è accusata di aver 'ucciso un ragazzo di colore, Freddie Gay, morto dopo l'arresto, con la spina dorsale spezzata -
    La polizia è accusata di aver 'ucciso un ragazzo di colore, Freddie Gay, morto dopo l'arresto, con la spina dorsale spezzata - Da Ferguson in poi: proteste e scontri
  • Nel giorno del funerale di Freddie le preghiere di migliaia di persone si sono trasformate in protesta, e la protesta di una parte dei manifestanti in rivolta -
    Nel giorno del funerale di Freddie le preghiere di migliaia di persone si sono trasformate in protesta, e la protesta di una parte dei manifestanti in rivolta - Il servizio di Sky TG24
  • Auto civili e mezzi della polizia dati alle fiamme, fuoco appiccato ai negozi, vetrine spaccate, un enorme incendio appiccato a un edificio in costruzione, più di un centro commerciale preso d'assalto e saccheggiato -
    Auto civili e mezzi della polizia dati alle fiamme, fuoco appiccato ai negozi, vetrine spaccate, un enorme incendio appiccato a un edificio in costruzione, più di un centro commerciale preso d'assalto e saccheggiato - Da Ferguson in poi: proteste e scontri
  • Improvvisamente si materializza lo spettro dei moti del '68 quando, in seguito all'assassinio a Memphis di Martin Luther King, a Baltimora si registrarono le proteste più violente, e la città per ben otto giorni fu trasformata in un campo di battaglia -
    Improvvisamente si materializza lo spettro dei moti del '68 quando, in seguito all'assassinio a Memphis di Martin Luther King, a Baltimora si registrarono le proteste più violente, e la città per ben otto giorni fu trasformata in un campo di battaglia - Tutti i video sulle rivolte di Ferguson