Addio a Günter Grass, le copertine dei suoi libri. FOTO

Lo scrittore tedesco, vincitore del premio Nobel per la Letteratura nel 1999, è morto a 87 anni. Da “Il tamburo di latta”, romanzo d'esordio del 1959, a “Il passo del gambero”, pubblicato nel 2002, ecco le opere che hanno segnato la sua carriera
  • Günter Grass è morto a 87 a Lubecca. Lo scrittore tedesco, uno dei più grandi del Novecento, ha vinto il Nobel per la Letteratura nel 1999. Ecco la sua carriera ripercorsa attraverso le copertine dei libri che l’hanno reso celebre - Letteratura, è morto il premio Nobel Günter Grass
  • Il folgorante romanzo d’esordio è “Il tamburo di latta” (titolo originale Die Blechtrommel), uscito nel 1959 in Germania e nel 1962 in Italia. L’opera è la prima parte della cosiddetta “Trilogia di Danzica” - Letteratura, è morto il premio Nobel Günter Grass
  • “Gatto e topo” (Katz und Maus) è uscito nel 1961 ma è stato tradotto in italiano solo tre anni dopo. Racconta le vicende di un gruppo di ragazzi di Danzica durante la Seconda guerra mondiale - Libri: tutte le novità e gli estratti
  • La trilogia di Danzica si chiude con “Anni di cani” (Hundejahre), uscito nel 1963 e arrivato in Italia nel ’69. Il libro, attraverso tre diversi narratori racconta tre decenni della storia tedesca dal 1917 alla fine del secondo conflitto mondiale - Letteratura, è morto il premio Nobel Günter Grass
  • Nel 1969 è stato pubblicato “Anestesia locale” (Örtlich betäubt). Negli anni 50 e 60 Grass ha scritto anche tre raccolte di poesie mai tradotte in italiano - Letteratura, giorno di lutto: muore anche Eduardo Galeano
  • L’opera seguente è stata “Dal diario di una lumaca” (Aus dem Tagebuch einer Schnecke) che risale al 1972. Grass dopo l’immediato successo internazionale ha ricevuto decine di premi in giro per il mondo - Letteratura, è morto il premio Nobel Günter Grass
  • Dopo un silenzio di alcuni anni, nel 1979 ha dato alle stampe ben due libri: il primo dei quali è “Il rombo” (Der Butt). La morte di Grass è stata annunciata dalla sua casa editrice Steidl - Libri: tutte le novità e gli estratti
  • Sempre nel 1979 ha pubblicato “L’incontro di Telgte” (Das Treffen in Telgte). La sua letteratura è inseribile nel movimento artistico del Geschichtsaufarbeitung, che cercava il superamento del passato dopo l’orrore nazista - Letteratura, è morto il premio Nobel Günter Grass
  • Nel 1986 il suo romanzo “La ratta” (Die Rättin) viene stroncato dalla critica. Grass ha deciso quindi di trasferirsi per un anno a Calcutta insieme alla moglie - Letteratura, giorno di lutto: muore anche Eduardo Galeano
  • Il ritorno in Germania nel 1988 coincide con la pubblicazione della raccolta di racconti “Mostrare la lingua” (Zunge zeigen. Ein Tagebuch in Zeichnungen), scritto durante il soggiorno in India - Letteratura, è morto il premio Nobel Günter Grass
  • “Il richiamo dell’ululone” (Unkenrufe) è uscito nel 1992. Sono gli anni della riunificazione tedesca, cui Grass era contrario: “Meglio tenere separate le due Germanie, perché una nazione unita riprenderà il suo ruolo belligerante” - Letteratura, giorno di lutto: muore anche Eduardo Galeano
  • Nel 1995 Grass pubblica “È una lunga storia” (Ein weites Feld). Lo scrittore proprio in quell’anno si era trasferito a Lubecca, città dove ha vissuto fino alla morte - Letteratura, è morto il premio Nobel Günter Grass
  • Il 1999 è ovviamente l’anno in cui vince l’ambito premio Nobel per la Letteratura. Ma nello stesso anno ha anche pubblicato “Il mio secolo” (Mein Jahrhundert): 100 racconti brevi per raccontare cento anni di storia tedesca e mondiale - Libri: tutte le novità e gli estratti
  • L’ultimo romanzo di Grass risale al 2002 ed è “Il passo del gambero” (Im Krebsgang) in cui racconta la tragedia del transatlantico nazista Wilhelm Gustloff. Negli ultimi anni ha pubblicato anche 3 raccolte di poesie e due autobiografie - Letteratura, è morto il premio Nobel Günter Grass